Rispondi a: ANTICHI MESTIERI, LA PARSIMONIA

Home Forum L’AGORÀ ANTICHI MESTIERI, LA PARSIMONIA Rispondi a: ANTICHI MESTIERI, LA PARSIMONIA

#137999
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1334273227=sphinx]
La bellezza fai-da-te con i fondi di caffè

null

“Wake Up and Smell the Coffee”: così cantavano i Cranberries qualche tempo fa. Infatti, cosa c’è di meglio di un buon caffè per cominciare bene la giornata? Niente! Quindi, andate in cucina e preparate la vostra moka per gustarvi una bella tazza di caffè fumante, attenzione però a non buttare i fondi, perché possono diventare dei validi alleati per la cura del vostro corpo. Non ci credete?
Allora prendete nota, perché rimarrete stupite dai molteplici utilizzi che possono avere per la preparazione dei prodotti per il corpo fai da te.
I fondi di caffè, uniti ad altri elementi naturali come il miele o l’olio di oliva, si trasformano in un delicato esfoliante per la pelle del corpo. Oppure, se usati da soli, possono diventare un ravvivante naturale per i capelli scuri. Non ci crederete, ma sono anche un toccasana per la nemica numero uno delle donne: la temibile cellulite. Infatti, basta miscelare i fondi con olio di avocado e sapone per ottenere un balsamo che tonifica la pelle e aiuta a combattere la buccia d’arancia.
Quindi, non buttate i fondi, anzi conservateli in un vasetto di vetro da svuotare una volta a settimana, e se qualcuno vi chiederà perché li state raccogliendo, non svelate il vostro segreto di bellezza, al contrario dite loro che vi servono per eliminare i cattivi odori dal frigo o per sturare le tubature.
Ma ora, bando alle ciance, invitate la vostra amica del cuore a prendere un caffè e proponetele di sperimentare con voi le ricette che noi di Melarossa vi suggeriamo!

[/quote1334273227]
wow che roba !amazed


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.