Rispondi a: VOLEVO CONDIVIDERLO CON VOI TUTTI

Home Forum L’AGORÀ VOLEVO CONDIVIDERLO CON VOI TUTTI Rispondi a: VOLEVO CONDIVIDERLO CON VOI TUTTI

#138350

giorgi
Partecipante

[quote1324944857=♫nessuno♫]
[quote1324942462=FREESPIRIT]

CAPIRE I CAMBIAMENTI
[/quote1324942462]
Mia opinione a riguardo : Nel 2012 non accadrà nulla…

La cosiddetta “nuova era” è già iniziata.

Quando? Il 6 Agosto del 1945…

L'era scientifica, questa attuale, è diversa da tutte le altre…

perché possiamo realmente autodistruggerci

ma, ugualmente,

è il momento storico chiave

quando possiamo ricreare un “Paradiso Terrestre”

… grazie alla Scienza con Coscienza.

Tutto dipende, da come questa sarà utilizzata dai governi.

Ma l'umanità siamo ANCHE noi – non solo i governi…

SOPRATTUTTO noi.

Ognuno di noi è responsabile

al 100% per il presente ed il futuro di questa Civiltà.

Aspettando, senza fare niente, permettiamo

ai tiranni al potere di impoverire ulteriormente la

popolazione mondiale

e permettiamo ai violenti e fanatici

di abusare della moderna tecnologia per scopi bellici

o per “ipnotizzare”

la gente attraverso i mass media deliranti.

Quello che possiamo fare

è autorealizzarci spiritualmente, poiché soltanto

una mente sufficientemente sveglia può

guidarci nel discernimento tra il

vero progresso

e il falso progresso, le loro illusioni…

Secondo una mia fonte,

abbiamo il tempo fino al 2035 (data limite)

per scegliere tra il Paradiso e l'inferno sulla Terra.

Quanto alle “divinità”, oppure extraterrestri…

essi verranno SOLTANTO quando

l'umanità farà la sua parte dimostrando chiaramente

di aver scelto

la Giustizia, Amore, Pace, Libertà.

Come si dice – chi dorme non piglia pesci…

Una “civiltà” addormentata non può essere aiutata

e NON sarà aiutata dal Cielo.

Le canalizzazioni non sono la verità ma hanno

una funzione consolatoria per chiunque

si sente smarrito, “impotente”, confuso dalla politica.

E' come andare dallo psicologo il quale per

tranquilizzarti ti racconta le storielle e le favole.

Il paradosso è che si salva appunto colui che si è salvato da solo.

Da cosa dobbiamo “salvarci”? Dall'ignoranza e violenza… :medit:
[/quote1324944857]

Questa è una tua opinione, ma veniamo al dubbio della realtà di come stanno i fatti ed ora te li elenco:

Senza scienza non si va tanto lontano, quindi fino ad anni addietro ci sono state guerre, poi si ricominciava da capo e questo accadeva in varie zone, mentre come sai dopo la bomba atomica in Giappone molte cose sono cambiate, per il semplice fatto che con quel poco si fa molto disastro e dunque da quel momento c'è stato una riflessione da parte di tutti gli Stati ma col passare gli anni ogni stato ha cercato di voler essere supremo e dato che la sfida non è per tutti quindi c'è uno stato che è quello che avrà il primato, ma quale primato?

Il primato che intendo io è di essere il più potente e per essere il più potente significa anche che per avere la vittoria usi questa arma, e dato che chi è al potere pensa solo ai fatti loro non certamente di tutti i popoli e tutti questi giustizieri si comportano nel modo che in caso di comando questi possano essere i primi, dunque tutto questo modo di vivere non è per nulla umano ma dato che questi tengono il potere e come sai il potere non ha mai messo giustizia per tutti ma ha sempre privilegiato solo una parte, (questo lo puoi vedere da come stanno le cose al giorno d'oggi), che sono quelle che in tutto il globo terrestre la vita è di ingiustizie proprio perché che la manovra è del più forte, il più potente e questi potenti non gli interessa che tutta l'umanità abbiano ad avere privilegi, quindi non potrà mai arrivare una pace terrena oggi o peggio ancora fra trenta anni, proprio perché con la tecnologia che è arrivata a un buon punto ed è li per dar servizio sempre maggiore, quindi è proprio questa tecnologia che ci fa cambiare e se noi non cambiamo siamo costretti a vedere che tutto va in frantumi, e per cambiare bisogna lasciare tutto ciò che si è fatto fino ad oggi, a partire dalla politica con le leggi che quelle leggi non possono più andare come hanno fatto fino a poco fa e ti accenno un qualcosa per farti capire?

Anche i sindacati insistono di creare posto di lavoro ma è proprio questo il punto che nessuno avrà la vittoria, proprio perché sarà la tecnologia che dovrà sostituire la mano d'opera di qualsiasi genere di lavoro, quindi è inutile che dicono che bisogna creare posti di lavoro, dovrebbero invece dire questi sindacati di dar da vivere a quelle persone che ogni anno perderanno il loro posto di lavoro e non potranno più fare altri lavori dato che la macchina sostituirà il nostro lavoro, e pure la concorrenza ci porterà via il lavoro, dunque per far si che tutto proceda bene devono cambiare modo di politica che non può essere la solita che ha funzionato fino a poco fa, proprio perché tutto deve essere modificato radicalmente se si vuole arrivare alla pace, ma dato che per quei ricconi queste cose non gli toccano quindi a mio avviso non ci sarà mai una pace ne oggi ne tanto mento un domani, ma ci sarà sempre di più uno sprofondamento se non cambiano radicalmente tutte le cose che ci governano e perché tutto abbia a procedere nel giusto per forza abbiamo bisogno di coloro che ci guidano e che sono coloro che per millenni ci hanno sempre osservato ma questa volta non solo ci osserveranno ma avranno il compito di guidarci e questo lo sanno che non non possiamo mai ad arrivare alla pace per via di questa gentaglia che sta al comando, e questo perché tutto proceda bene questi individui malati di sete del potere devono per forza essere rimossi e di certo nessun cittadino di noi sarà in grado di farlo, e nemmeno un politico che abbiamo lo può fare ma ci vuole una mano superiore, che sarà a mio avviso quella che aprirà la via per la pace, poi noi faremo del nostro e questo nostro giusto fare è quello di iniziare fin da ora a non dar retta alle burattinate che ci fanno credere ed è quello di non dar più attenzione alle tv e ai giornali e non dar retta nemmeno a voler formare altri governi perché se si formerebbero avrebbero le stesse idee quelle vecchie che è ora di mettere quelle idee in una fossa.

Per concludere, questi governi avrebbero creato un'altra guerra mondiale per far si che poi tutto ricominciasse da capo per chi sarebbe stato ancora in vita ma siccome guerre mondiali sono impossibili da fare per il fatto che gli vengono impedite da questi nostri Esseri che ci vengono in nostro aiuto e quindi senza guerra i governi sono finiti proprio perché per funzionare c'è bisogno di cambiare tutte le leggi che fino ad ora sono in vigore, ma dato che nessuno si prende questa briga ecco che ne inventano una dopo l'altra, crisi dopo crisi, ma non si andrà tanto lontano da qui perché è come tenere in piedi un castello di sabbia quindi il vero e giusto cambiamento sarà quando ci saranno leggi che non hanno nulla a che fare con queste leggi che fino oggi hanno dominato, e queste leggi potranno andare in vigore solamente quando saranno spazzati via tutte quelle persone ingiuste, noi tutti vedremo, questi importati cambiamenti, proprio perché il castello di sabbia cadrà e quando cadrà non sapranno più quale pesce pigliare, quindi già da oggi hanno le mani legate e non più di tanto potranno fare quel loro tanto è di imbambolarci sempre di continuo ma noi man mano ci staccheremo di informarsi di tutti i loro discorsi e capiremo che sono solo pagliacciate e quindi noi poi vedremo quel castello di sabbia che verrà spazzato via per sempre, ma ripeto questo colpo maestrale dovrà partire da chi ci hanno da sempre osservato, proprio perché senza il loro primato aiuto nulla noi potremo fare, proprio perché bisogna togliere per primo il marciume che fin ora ci ha dominato.

Oggi e sempre peggio la gente sente sempre notizie che invece di dare armonia ci lascia vedere tutte quelle ingiustizie, eppure non c'è mai una fine, ma c'è sempre un accrescimento di negatività, i telegiornali, i giornali, molti spettacoli televisivi, sono basati su atteggiamenti di guerra, di reati, di corruzione di ingiustizie e questo non ha mai una fine e per la popolazione non va bene, la gente non deve più sentire queste ingiustizie, dovrebbe sentire parlare di pace e di amore mentre si va nel senso opposto e non va bene ma noi dobbiamo imparare a spegnere quelle tv e a lasciare in edicola i giornali e a lasciare le sale cinematografiche vuote proprio perché la stragrande maggioranza dei film sono negativi, anche molte telenovelle sono negative proprio perché ci sono atteggiamenti di gelosia, di combattimento di forza e via dicendo, ma noi quello che possiamo fare ed è già molto nel nostro piccolo di spegnere la tv o cambiare canale e andare su programmi che non lasciano queste negatività, siamo ai tempi dei cambiamenti e noi stessi dobbiamo lasciare il vecchio per prendere il nuovo che deve essere quello che ci da pace e gioia non dispiacere o compassione, quindi i telegiornali sono tutti pessimi ci abbassano le nostre frequenze se ci mettiamo attenzione a quei fatti, poi se una persona vuole seguire quelle negatività sarà affar suo ma a mio avviso è un bene per tutti che ci stacchiamo da queste informazioni che non ci portano da nessuna parte anzi ci fanno entrare uno ad uno da quella parte ingiusta. Sintonizziamo il nostro cuore in cose buone che saranno poi energie del tutto positive che ci faranno poi cambiare nel meglio.