Rispondi a: Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORA Movimento 5 Stelle Rispondi a: Movimento 5 Stelle

#138768

Anonimo

Malati d'azzardo: approvata la mozione del Movimento 5 stelle Torino contro la febbre del gioco

Lunedì scorso il Consiglio Comunale ha approvato la nostra proposta di mozione avente per oggetto il contrasto al fenomeno del gioco d'azzardo. Un atto che ritengo molto importante e che sancisce un'ulteriore presa d'atto e di coscienza da parte dell'amministrazione nei confronti di questo terribile fenomeno che sta assumendo sempre più i contorni di una piaga sociale.

I dati sul fenomeno sono sconfortanti: secondo un'indagine promossa da Eurispes, il gioco pubblico rappresenta la terza industria italiana; nel 2010 gli italiani hanno speso per giochi d'azzardo e scommesse più di 61 miliardi di euro, con un incremento del 13 per cento rispetto all'anno precedente, e per il 2011 si stima che la spesa raggiungerà gli 80 miliardi di euro.

E' evidente anche dai dati che il fenomeno del gioco, legale e illegale, sta assumendo una dimensione sempre più vasta, colpendo sopratutto le fasce economicamente più deboli della popolazione, portando a volte i giocatori e le famiglie coinvolte verso derive sociali preoccupanti.
E' in questo contesto che è nata la nostra mozione, accolta con favore dall'assessore competente e da tutte la parti politiche presenti in comune, che entro i limiti di quanto è di competenza dell'ente locale, impegna la giunta a dare il suo contributo per contrastare questo fenomeno in modo concreto.
Con l'approvazione da parte del Consiglio comunale, la nostra mozione impegna la giunta a:

1. rafforzare l'informazione ai cittadini ed in particolare sui giovani in merito alla pericolosità dell'abuso dei giochi che consentono vincite in denaro;
2. valutare e analizzare nuove azioni per contrastare questo fenomeno;
3. contrastare l'utilizzo distorto delle slot machines e video poker nei circoli privati dove diventano pericolosi strumenti di gioco d'azzardo;
4. armonizzare gli orari delle sale giochi con quelli degli altri pubblici esercizi in considerazione delle effettive esigenze dei consumatori ed in conformità dell'articolo 50 del Testo Unico Enti Locali;
5. obbligare il gestore a posizionare, in modo ben visibile vicino alla macchinetta, un cartello che ne segnala la pericolosità modificando il Regolamento;
6. imporre agli esercenti l'obbligo di esporre materiale informativo sul gioco problematico.

Soddisfazione ma soprattutto una bella emozione: il primo atto sul quale ho lavorato che viene approvato e condiviso da tutto il consiglio e al quale hanno contribuito molti consiglieri, indipendentemente dall'appartenenza politica.
Ma questo è solo l'inizio…ora parte la fase “fiato sul collo”, tra tre mesi vedremo cosa avrà fatto la giunta Fassino per rispettare questi impegni presi.

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/liste/torino/2011/12/malati-dazzardo-approvata-la-mozione-del-movimento-5-stelle-torino-contro-la-febbre-del-gioco.html