Rispondi a: Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORA Movimento 5 Stelle Rispondi a: Movimento 5 Stelle

#139083

Erre Esse
Partecipante

Scoop, elezioni 2013: vincerà Beppe Grillo, secondo Bersani, terzo Berlusconi.

http://donnemanagerdinapoli.com/2013/02/16/scoop-elezioni-2013-vincera-beppe-grillo-secondo-bersani-terzo-berlusconi/

La politica è mistero e fantasia. Tutto è possibile. Anche quello che sembra impossibile. Ogni evento può determinare la vittoria dell’uno o dell’altro partito. Nulla può essere dato per scontato ma molto può essere ipotizzato o pronosticato. Sopratutto per le elezioni politiche dove il voto è molto ideologico e sentimentale a differenza delle elezioni per le cariche amministrative.

Ad oggi, visti gli scandali giudiziari che direttamente o indirettamente hanno coinvolto il PD di Pier Luigi Bersani ed il PDL di Silvio Berlusconi non hanno più la certezza che sono solo loro a giocarsi la vittoria elettorale per la guida del Governo.

Ascoltando le voci popolari Pier Luigi Bersani e Silvio Berlusconi resteranno molto delusi insieme a Mario Monti, Pier Ferdinando Casini e Gianfranco Fini. Se dovessero vincere saranno costretti a contrattare tra loro perchè avranno maggioranze risicate e ben distanti dal popolo e soprattutto saranno messi alla berlina dalle scelte dei parlamentari del “Movimento 5 Stelle” di Beppe Grillo.

I parlamentari di PD, PDL, UDC, FLI e Lista Civica Mario Monti come spiegheranno all’opinione pubblica che i grillini possono tagliarsi lo stipendio e rinunciare all’auto blu ed ai rimborsi elettorali e loro no? Queste ed altre iniziative dei grillini terranno informata e in stato di allerta l’opinione pubblica e decreteranno una rapida fine della legislatura. Solo nel caso di particolari “sensi di responsabilità” dei grillini o delle opposizioni si potrebbero avere strane e nuove maggioranze coeve ed attaccate alla poltrona.

La verità sottaciuta e nascosta è che il “Movimento 5 Stelle” di Beppe Grillo ha molte probabilità di diventare maggioranza nel paese e di andare al Governo. Probabilità che aumentano di giorno in giorno ogni volta che i tre leader di partito si autoaccusano e si offendono a vicenda, che la magistratura inquisisce o condanna altri candidati o politici in carica o che il popolo italiano venga informato di quanto sta accadendo in Grecia e sugli effetti che noi subiremo.

Se Beppe Grillo porterà a Roma più di un milione di sostenitori per la chiusura della campagna elettorale Bersani, Berlusconi, Monti, Casini e Fini dovrebbero trarre le debite conclusioni.