Rispondi a: Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORA Movimento 5 Stelle Rispondi a: Movimento 5 Stelle

#139088

giorgi
Partecipante

[color=#0000cc]Il Risveglio[/color]
Il movimento 5 stelle ha di per se buone prospettive ma secondo me tutte le politiche stanno per finire, ci vorrà del tempo ma tutto cadrà piano piano, perché deve venire il nuovo che ancora nessuno è pronto per far funzionare. C'è chi parla di catastrofi, queste avverranno ma come sappiamo ci sono sempre state, fa parte della situazione del pianeta che è vivo e in continuo movimento, moltissimi anni fa, milioni e milioni di anni fa la terra era un continente unico e col passare degli anni con terremoti mano a mano questo continente a dato origini a spostamenti di queste terre, oggi giorno ci troviamo ad avere non più un continente unico come lo era all'inizio dei tempi che si era formata questa terra ma oggi ci troviamo con diversi continenti, appunto per causa di questi presenti terremoti la terra è sempre andata in continuo movimento. Oggi giorno rispetto ai tempi passati i nostri Esseri Superiori hanno una tecnologia molto più avanzata di cui possono ammortizzare molto quando questi terremoti si mettono in azione in modo che le conseguenze avvengono il più possibile ammortizzato. La meteorite che giorni fa è caduta in frammenti in Russia non è stata abbattuta per non dare danni maggiori come è stato detto che sono stati i Russi ad abbattere queste meteora, è una bugia perché sono stati i nostri Esseri di Luce ad abbattere la meteora in modo che andasse in frammenti, questi Esseri di Luce controllano e cercano di fare il possibile per far modo che avvengono sempre meno danni ai pianeti dove vivono esseri umani. Tornando al primo discorso la politica che oggi è presente non è in grado di risolvere il problema della popolazione, ci sarà si una politica migliore di un'altra ma nessuna potrà portare l'Italia come è stata agli anni del bum del dopo guerra, tutto è destinato a finire, molte ditte chiuderanno perché diverrà impossibile farle funzionare per causa della concorrenza, oramai il nostro paese Italia è arrivato a tassare nel modo troppo elevato e molte ditte dovranno chiudere ed alcune apriranno nei paesi dove ancora le tasse sono molto ma molto basse e dove la mano d'opera è molto bassa. Ciò che è importante che noi facciamo è di cambiare le nostre abitudini, cercando di sprecare il meno possibile, perché col passare del tempo molte famiglie si troveranno sempre più povere per il semplice fatto che chiudendo la ditta dove lavorano queste persone si trovano senza lavoro e trovandone un'altro lavoro diventa sempre più difficile. Oggi giorno come da moltissimi anni molti bambini muoiono di fame, nonostante tutti i soldi che vanno per dare cibo a queste popolazioni non si è mai arrivati a dare fine a queste ingiustizie. Il vaticano è tanto ricco, e se avesse dato tutti i soldi a questi mondi dove esiste la fame avrebbe risolto il problema, ma hanno sciupato il denaro nel mattone costruendo chiese, santuari, duomi come se fossero musei sperperando denaro nei muri, mentre avrebbero potuto costruire luoghi tanto semplici e quel denaro avanzato sarebbe servito a sfamare tutti coloro che oggi giorno manca cibo, quindi queste creature che muoiono di fame sono anche loro nostri fratelli, tutti siamo fratelli si dice fratelli perché oggi abbiamo una famiglia (genitori, fratelli, ma in vite passate avevamo un'altra famiglia e un genitore che avevamo nelle vite precedenti può benissimo essere oggi quel fratello che muore di fame, oppure quel fratello che muore di fame può benissimo essere un genitore nelle vite più avanti), è per questo che Gesù disse che siamo tutti fratelli proprio perché o prima o poi siamo stati o ci troveremo con quelle creature con legami di sangue. Oggi pur sapendo che esiste queste ingiustizie noi non consideriamo queste persone come fratelli perché siamo fortemente legati alla nostra famiglia e ciò che facciamo lo facciamo per far star meglio la nostra famiglia come se le persone che non fanno parte della famiglia di sangue non ci appartengono, tutto ciò è ingiusto, ci hanno abituati in questo modo, ma è un modo sbagliato, per far si che finiscano queste ingiustizie sta proprio a noi iniziare a capire che siamo tutti fratelli e come soffriamo quando nella nostra famiglia abbiamo una persona che ha dei problemi qualsiasi noi dovremmo capire che per quel fratello che muore di fame non deve essere considerato diversamente rispetto a ciò che ci tocca alla nostra famiglia dovremmo imparare ad avere la stessa sofferenza come quando l'abbiamo alla nostra famiglia con legami di sangue, mentre oggi giorno pensiamo solamente alla nostra famiglia e ci disinteressiamo alle famiglie degli altri, questo modo di comportamento è totalmente errato è quindi molto importate a cambiare modo di pensare in modo che un bel giorno tutto ciò che è ingiusto, una volta preparati possiamo mettere in pratica nel mettere giustizia, e quando impareremo che siamo tutti legati faremo modo che tutto sia armonia vedremo poi che le cose andranno meglio. Questi avvenimenti poco piacevoli che stanno venendo saranno sempre più presenti fino quando noi capiremo che dobbiamo cambiare strada, ma se non ci sintonizziamo sul nuovo saremo un bel giorno toccati anche noi in un modo o in un altro, questo serve per far capire che ciò che siamo e pensiamo e agiamo è fatto nel modo sbagliato, questo fa parte del risveglio e se non lo si mette in pratica avremo problemi anche noi, è un piano divino solo noi individualmente possiamo equilibrarci. In conclusione non c'è nessuna fine del mondo ma la fine ci tocca in un modo o in un altro a noi se non impariamo a cambiare, questo fa parte del risveglio, ora non siamo più ad una scuola come è stata negli anni passati su questa terra, ora siamo agli esami e se non ci diamo da fare per vedere le cose come stanno non possiamo poi dare la colpa agli altri, perché ognuno di noi è responsabile del proprio destino, perché siamo noi che creiamo il nostro destino e se vogliamo un bel destino è giusto che mettiamo le cose al giusto posto.
…….
[color=#cc0099]Beppe Grillo:[/color]