Rispondi a: Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli»

Home Forum MISTERI Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli» Rispondi a: Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli»

#13915

Duma
Partecipante

[quote1272569738=Richard]
Inoltre mi pare che dal punto di vista delle abduction, se l'argomento dovesse prendere piu spazio nei media, al 90% verrebbe trattato dal punto di vista del pericolo, della paura, del nemico, del demonio, del viscido controllore mentale..
magari evitando il piu possibile del parlare di abduction militari..
Trovo molto molto piu facile che davvero si possa passare dallo scherzo al trattare l'argomento con sempre maggior serieta per poi appunto instillare ulteriori paure e creare nuovi nemici da abbattere e come ormai dimostrato, il 99% dell'umanità ci rimetterà la vita, le energie, lo sviluppo, il futuro..
[/quote1272569738]

Già, anche questo è giusto…
E' per questo motivo che, nella quotidianità, mi astengo dal trattare questo argomento, se non con determinate persone che hanno i prerequisiti per trascendere la visione di uno “scontro contro qualcosa”, per comprendere l'illusione della separatezza in un mondo olografico: l'”alieno”, in questo caso, è un povero pazzo che non ha capito questa semplice verità.
E' un'entità “polarizzata verso il servizio al sé”, miseramente attaccata, quindi, all'immortalità del proprio ego. Un ego ridicolo, tra l'altro: incapace di creatività e privo di certi “sentimenti”. Un disperato che sta messo molto peggio di noi, insomma, e a cui andrebbe indirizzata una profonda compassione, che non ha nulla a che fare però con la “passività”.
Esso è comunque uno “specchio”, come tutto ciò che ci accade: è l'ostacolo e al contempo l'opportunità.
Purtroppo la basilare verità di cui prima è anche ciò che non capisce la maggior parte dell'umanità, inclusi molti sostenitori di Malanga: haivoja lui a parlare e scrivere di universo olografico, l'approfondimento non fa per i più…
Penso, invece, che qui in AG esistano molte teste illuminate da questo tipo di comprensione della realtà. 🙂