Rispondi a: Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli»

Home Forum MISTERI Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli» Rispondi a: Hawking: «Gli alieni? Esistono, ma sarebbe molto meglio evitarli»

#13933
Richard
Richard
Amministratore del forum

Duma leggi questo
http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3315
http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3321
http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.3324

contiene dati provenienti da sessioni di visione remota nell'ambito del programma governativo americano che ha sfruttato e studiato questa capacità
dati tra cui..

“Sommario dei Dati di Visione Remota su Marte

Gli esercizi di remote view riportano la possibile esistenza di una presente Culture su Marte, di forma umanoide, vivente sotto la superficie di Marte, così come in basi sotterranee sulla Terra, negli USA e nelle colonie rurali del Sud America.

Questa cultura marziana sembra derivare da sopravvissuti a un cataclisma del Sistema Solare Marziano in un distante passato. I sopravvissuti del cataclisma Marziano, sono stati salvati in una operazione di viaggio temporale approvata da un governo galattico conosciuto come “Federazione Galattica”. L'operazione di salvataggio in viaggio temporale sembra essere stata condotta da una cultura Esterna al Pianeta conosciuta come i “Grigi”. ”

Inoltre:
I Grigi

“Per mia opinione, i Grigi non sono pronti per lavorare fisicamente con molti umani su uguale livello. Le loro abilità telepatiche sono estremamente avanzate e hanno molta difficoltà con le intensità delle nostre emozioni. Inoltre, quando siamo attorno ai Grigi, le nostre emozioni passano rapidamente verso il panico e quindi si capisce perchè questi esseri altamente telepatici possano trovare difficile lavorare con noi in ambiente non controllato.”

“Questo non per dire che non dobbiamo avere altri tipi di contatto con i Grigi. Infatti è benefico sia per noi che per i Grigi se entriamo in contatto appena possibile. La mia raccomandazione è che i diplomatici umani inizino ad usare la Remote View Scientifica per propositi di comunicazione con i Grigi. Inoltre, suggerisco che gli umani inizino un contatto sia con i Grigi subspaziali che fisici di tutti i tipi di evoluzione che stanno operando vicino alla Terra oggi.”

“L'esperienza estesa ha dimostrato che i Grigi possono tollerare il contatto umano subspaziale molto bene. Questo significa che gli umani hanno l'abilità di lavorare con i Grigi direttamente attraverso questa connessione subspaziale. Questo sarebbe particolarmente utile, dato che i Grigi necessitano di avere l'esperienza di lavorare con umani pienamente consapevoli in modo che possono essere incoraggiati a rompere il loro comportamento di lavoro solo con umani in modo clandestino. I Grigi necessitano del nostro aiuto nel contatto con loro, così come ne abbiamo tratto beneficio noi e continuiamo a trarne, per molti dei loro sforzi.

Nel caso che questi sforzi non vengano immediatamente in mente, lasciate che vi ricordi con un esempio per cui esistono sostanziali dati tramite remote view, da diversi esecutori, che suggeriscono che i Grigi sono pesantemente coinvolti nell'immagazzinamento di campioni genetici vegetali e animali da ogni ambiente umano che stiamo distruggendo. Saremo molto grati ai loro sforzi nei prossimi anni quando inizieremo a ricostruire questo pianeta usando le loro scorte genetiche. La relazione tra umani e Grigi è molto complessa e abbiamo bisogno di essere pazienti e costanti nei nostri sforzi per migliorare le nostre abilità di comunicazione con loro.”

“Forse il modo migliore di migliorare la comunicazione tra umani e grigi è usare la Visione Remota Scientifica per chiedere ai Grigi come possiamo assistirli col progetto genetico legato all'evoluzione della loro specie. Nel passato, l'aiuto di umani volontari e consapevoli per questo progetto, non c'è stato. I Grigi hanno dovuto lavorare con umani con piccola o nessuna comprensione della complessità della vita subspaziale.”

“Sospetto che tali tentativi di comunicazione non avrà immediata risposta dai Grigi, nel senso che le loro navi non atterreranno vicino alle costruzioni delle Nazioni Unite al momento in cui il primo diplomatico umano chieda se possiamo essere di loro aiuto. Ripetuti sforzi però avranno grandi premi e ci dobbiamo ricordare che i Grigi stanno aspettando da molto tempo la nostra maturazione per poter comunicare con noi in tutta calma.”

La Federazione Galattica
“Come con i Grigi, dovremo usare la Visione Remota Scientifica per stabilire una rappresentazione umana permanente nella Federazione Galattica. Ci sono modi fisici con cui gli umani possano comunicare con le autorità della Federazione e sono certo che questi mezzi fisici verranno presto usati. Comunque, la SRV è necessaria in questo tempo per una ragione importante: la Federazione Galattica è primariamente una organizzazione subspaziale”.

“E' virtualmente impossibile per esseri solo fisici governare una Galassia. La ragione è che gli esseri fisici sono creature temporanee che partecipano nel mondo fisico solo per brevi periodi di tempo. Inoltre, la maggioranza della vita degli esseri fisici è passata in gioventù e vecchiaia e ci sono pochi anni di produttività in età adulta nella vita, anche di un umano che ha vissuto a lungo. Dall'altra parte, la galassia evolve in un tempo che può essere solo capito come spettacolarmente lungo, rispetto ad una vita umana. Per monitorare e assistire l'evoluzione di una galassia, gli esseri devono avere una memoria attiva più grande di 70 anni, per dire. Il dramma dell'evoluzione di una sola specie spesso consuma migliaia di anni e se la Federazione è occupata nell'aiutare questa specie, allora gli esseri coinvolti nel progetto devono stare vicini per lungo tempo. Gli esseri fisici non possono farlo.”

Altra congruenza
Al Larry King Live del 4 luglio 2008 in un dibattito sugli ufo e Roswell c'era Frankie Rowe, figlia di un pompiere che intervenne a Roswell.

La Rowe ha raccontato che i militari hanno recuperato un alieno tipo grigio ancora vivo e questo ha detto loro telepaticamente che ci osservano da lungo tempo e non per farci del male.

ROWE: Absolutely not. What he told us, he told us exactly what he saw. Weather balloons don't talk. This little person communicated they'd been watching us for a long time. And he said they're not here to hurt us, not to be afraid.
http://transcripts.cnn.com/TRANSCRIPTS/0807/04/lkl.01.html

che non dovevamo temere e che ci osservano da sempre..
a 3min
[youtube=480,385]nRc5htg1UkA