Rispondi a: Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORÀ Movimento 5 Stelle Rispondi a: Movimento 5 Stelle

#140032

Erre Esse
Partecipante

[quote1370512185=Giacomino]

ma nessuno fà nulla per aumentare la felicità, si parla di aumentare posti di lavoro ,pensioni ,sanità ,ma la felicità nessuno la considera, soldi e basta. il problema sono solo i soldi…per tutti.

[/quote1370512185]

Esattamente. E' così. La popolazione è in balìa di una fortissima ipnosi, e non se ne rende conto, pensa che sia “l'ordine logico e naturale delle cose.”
Soldi, soldi, sempre soldi. E, quando mancano (quando ce li fanno mancare) l'ossessione/ipnosi diventa ancora più forte, e si pensa solo a questi cazzo di euro. Viene fatta amare la propria schiavitù.

Una parte di me aveva un po' sperato che il M5s potesse “sconvolgere un po' le acque”, ma sono stato assolutamente ingenuo, come molti altri, tra cui tanti in questo forum. Si sta rivelando una opposizione di facciata guidata dagli stessi poteri forti che pochi tra loro (parlo dei deputati e senatori grillisti) contestano, preferendo concentrarsi su dettagli di poca importanza, come i colleghi degli altri partiti
Temo sia stato un gioco delle tre carte per creare un nuovo bipolarismo: da una parte l'ammucchiata PD, PDL e Scelta Cinica, ehm, Civica, dall'altra i grillisti.
E noi sempre costantemente illusi, ingannati e presi per il culo.
Mi sa che l'unica soluzione sia una catastrofe, e poi ricominciare.

[quote1370513141=prixi]
Si tratta quindi, oltre ai non pochi programmi concepiti per vincere le fitte emergenze di un presente incerto, di incominciare a intravvedere una organizzazione del sociale fino ad oggi impensabile e cioè una diminuzione drastica degli orari di lavoro ( due massimo tre ore di lavoro al giorno) per ritrovare una piena ma anche umana occupazione. Si tratta di offrire a ognuno dei sette miliardi che popolano il pianeta un’abitazione e due pasti giornalieri. Per far ciò basti dire che sarebbe sufficiente una minima percentuale delle risorse economiche che nel mondo si spendono per gli armamenti, dando ai genitori, ormai impegnati nel lavoro non più di tre ore al giorno, la possibilità di occuparsi a lasciar crescere i propri figli nella libertà di essere se stessi, avendo come aula scolastica i parchi e come banchi di scuola gli alberi e il gioco come modalità di apprendimento. Il gioco, la più antica, naturale e completa cultura di relazione con se stessi e con gli altri.
Si tratta, caro Beppe, di osare immaginare e perché no? “descrivere” finalmente nei minimi particolari l’apparizione sul pianeta dell’Essere Umano, il massimo capolavoro che la Natura ha prodotto in alcuni miliardi di anni e che fino a oggi è visibile ed evidente solo in ogni bambino fino e non oltre i tre anni di età. Di conseguenza si tratta di veder sparire le miriadi di ruoli che imprigionano le maggioranze degli abitanti di questo meraviglioso Pianeta.
[/quote1370513141]

Apriti cielo! Già li sento: “UTOPIA, bisogna essere realistici, bisogna 'pensare ai soldi'…”