Rispondi a: Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORÀ Movimento 5 Stelle Rispondi a: Movimento 5 Stelle

#140096
Siberian Khatru
Siberian Khatru
Partecipante

La parte con i giornalisti da brivido ho visto in diretta e erano tutti.. stralunati sempre con le solite domande casca non casca ..se casca con chi stai e lo spreed e cosa ne pensi dell'imu e di Berlusconi.Beppe li guardava e diceva ma che dicono questi ma mangiatevi lo spreed e l'imu non vedono nulla oltre il loro naso nessuna domanda intelligente.I morti che seppeliscono morti di cui parlava Gesù.

dal vangelo di Tommaso:
Gesù disse: Se vi domandano: «Di dove siete venuti?», rispondete: «Siamo venuti dalla Luce, dove la luce si è originata da se stessa. Essa è sorta e si è manifestata nella nostra immagine». Se vi domandano: «Che cosa siete voi?», rispondete: «Noi siamo i figli e gli eletti del Padre Vivente». Se vi domandano: «Quale segno del
vostro Padre è in voi?», rispondete loro: «È un moVimento e una quiete»
😛 e così risponde Beppe siamo un Movimento che tiene la calma…la quiete.

Muoviamo il corpo che è a immagine di stella,(la luce) per creare la coscienza di Cristo .. Balliamo per risvegliare la coscienza cristica come l'uomo Vitruio di Leonardo che inserito nel cerchio e quadrato si muove. Negli anni 60-70-80 il ballo aveva dato una scossa alle coscienze.. ora non balliamo più non ci muoviamo più, il ballo è scomparso trasformato solo nel lavoro muoviamo questa luce anche nella quiete delle nostre case cerchiamo in continuazione nuove strade abbiamo sempre sete di quell'acqua che Gesù offre e non abbeveriamoci dalle fontane delle cose del mondo che sono cose morte cè un grande mistero in questo mondo e sta per essere rivelato.


« Con la modernità, in cui non smettiamo di accumulare, di aggiungere, di rilanciare, abbiamo disimparato che è la sottrazione a dare la forza, che dall’assenza nasce la potenza.
E per il fatto di non essere più capaci di affrontare la padronanza simbolica dell’assenza, oggi siamo immersi nell’illusione inversa, quella, disincantata, della proliferazione degli schermi e delle immagini »
Jean Baudrillard