Rispondi a: Movimento 5 Stelle

Home Forum L’AGORA Movimento 5 Stelle Rispondi a: Movimento 5 Stelle

#140279
camillo
camillo
Partecipante

Tu non hai idea di quanto c'è da fare! Quando si sa organizzare le opere guardando al bene comune, il lavoro è immenso.
Creare immensi impianti di distribuzione dell'acqua, fare sistemi TAV così diffusi da mandare in pensione auto e aerei, fare metropolitane. Aumentare il personale per assistenza scolastica, medica, anziani. ristrutturare i sistemi agricoli. Creare posti di divertimento di massa… Inoltre occorre rifare un sacco di opere man mano che si usurano e questo coinvolge un'enorme quantità di persone. Il discorso che fai è una vecchia paura partita dalla rivoluzione industriale, passata alla rivoluzione informatica.. ecc.

Chiedi a qualsiasi sindaco se li mancano le cose da fare, se avesse soldi …. Invece abbiamo un sacco di manodopera ferma, inutilizzata… ASSURDO. Riduciamo all'osso gli assistenti agli anziani o simili, solo per mandare in pensione o in sussidio la persona che ci costa. Assurdo! Il discorso sarebbe lunghissimo.

Vedi l'articolo uno della costituzione secondo l'interpretazione del cuore dice che:
Lo stato deve preoccuparsi di organizzare e distribuire il lavoro in modo che tutta la popolazione abbia un minimo garantito.

Non esistono pensioni d'oro o stipendi da nababbo possibile se prima non si è garantito a tutti un minimo decoroso. I privilegi eventuali devono essere MODESTI e sempre e comunque relativi all'efficienza e produttività espressa realmente.
Non sto dicendo che tutti devono essere uguali questo è il vecchio comunismo che non teneva conto dell'efficienza. Garantito il minimo occorre dare gradini.

Se mai il problema sta nell'avere l'energia a basso costo e rinnovabile. Il mio discorso diventa sicuramente fattibile se va in porto la fusione fredda o roba simile. Comunque la tecnologia del vento del fotovoltaico e delle maree potrebbe veramente già dare una mano molto più grande.

NON avere paura dell'evoluzione tecnologica, abbi paura dell'uomo che la gestisce male senza usare il cuore. Se tutti cercassero di accontentarsi del giusto e preoccuparsi che anche gli altri abbiano il mondo sarebbe molto meglio già con queste risorse.
Invece il tutto è MAL distribuito.