Rispondi a: la civiltà multinazionale