Rispondi a: WAZZUB

Home Forum L’AGORÀ WAZZUB Rispondi a: WAZZUB

#140727

ezechiele
Partecipante

[quote1328806261=sephir]
:kkk: stiamo rincoglionendo a mio avviso!
[/quote1328806261]

mi permetto di correggerti, SIAMO TOTALMENTE RINCOGLIONITI! :hehe:

comunque da wikipedia il MLM

Il Multi-level marketing un metodo di distribuzione di prodotti e servizi che ha la finalità di permettere ad un distributore o venditore di crearsi una rete di distributori senza consistenti investimenti in denaro.

L'individuo che entra a far parte di un Network Marketing è un indipendente e quindi da considerarsi un imprenditore. Come tale, non è normalmente subordinato da obblighi di fatturato.

Alla base di ogni azienda di MLM o Network Marketing ci devono essere i seguenti capisaldi:

Mercato: dato che il network si sviluppa normalmente con un numero importante di distributori, il prodotto/servizio offerto deve essere in un mercato di grandi numeri o in forte espansione. Infatti una buona parte delle aziende di MLM opera nei beni di largo consumo.

Prodotto: questo deve dare la massima sicurezza a chi acquista e ai collaboratori stessi. In merito a questo i prodotti offerti dovrebbero avere caratteristiche di “unicità” o qualità sopra la norma. Altre volte è proprio il costo di produzione del prodotto, molto basso (per la sua qualità scadente o per i bassi costi di approviggionamento) che permette di raggiungere una potenziale clientela molto vasta.

Formazione: dato che il Network Marketing è una attività imprenditoriale che permette anche a coloro che non lo sono di poterlo essere, la formazione riveste un ruolo determinante al fine di poter sviluppare il proprio network e l'attività in genere. Le aziende offrono ai loro distributori formazione in varie forme. Dato che il distributore è un indipendente, la formazione è normalmente a pagamento.

[size=20]Solitamente, i singoli individui acquistano una licenza identificativa, un “codice” al quale vengono collegate provvigioni e sotto-distributori, possono svolgere attività di vendita indipendente per conto dell'azienda principale. I distributori vengono ricompensati in base ai beni o servizi distribuiti direttamente o da terzi nella loro rete di distribuzione, in percentuale sul fatturato globale dell'organizzazione, per differenza ed a scaglioni. IL MLM è nato nel 1934 negli Stati Uniti.[senza fonte] Nel multi-level marketing, vengono distribuiti prodotti di tutti i tipi, e non necessariamente gli affiliati devono fare direttamente uso di tali prodotti, anche se è consigliato per migliorare il clima di “fiducia” nei “consigli di acquisto” che il venditore fa ai potenziali compratori. Ogni diversa azienda che usa il MLM come sistema di distribuzione ha un diverso sistema di remunerazione dei propri distributori.

Il concetto base del MLM è che i guadagni sono direttamente proporzionali al tipo e alla quantità e qualità di lavoro svolto. Potenzialmente essi sono anche molto elevati. È paragonabile ad un sistema di franchising, ma non presenta per l'azienda elevati costi di implementazione e gestione, e offre una maggior flessibilità. Un vero sistema di MLM fa si che il guadagno non vada necessariamente a chi è sopra di carriera ma principalmente a coloro che fanno attività. Per questo la carriera viene improntata in maniera tale che se un distributore che fa fatturato, possa scavalcare colui che è “sopra”.

La legislazione italiana non definisce esplicitamente il MLM, ma pone norme volte ad evitare strutture piramidali o catene di Sant'Antonio. Ad esempio l'articolo 5 della Legge 17 agosto 2005, n. 173 rende illegali organizzazioni che “configurano la possibilità di guadagno attraverso il puro e semplice reclutamento di altre persone” oppure l'articolo 6 che vieta obblighi per il reclutato di corrispondere all'azienda somme di rilevante entità in assenza di una reale controprestazione al momento del reclutamento o per restare a far parte della struttura.

fonte

http://it.wikipedia.org/wiki/Multi-level_marketing

non sarà mlm ma gli assomiglia parecchio… #fisc