Rispondi a: VEGANISMO : La Scelta

Home Forum L’AGORA VEGANISMO : La Scelta Rispondi a: VEGANISMO : La Scelta

#141609

Anonimo

[quote1334503178=InneresAuge]
[quote1334483354=Spiderman]
Sai cosa ho realizzato nel corso del tempo? Che quando ci sono gli altri nelle grinfie di certi personaggi, vien facile fare del buonismo ed essere dei santi comprensivi, quando invece, la situazione ti tocca di persona il tutto cambia. Se questo “mondo” fa sempre più schifo, è anche colpa di questo modello di pensiero.
[/quote1334483354]
Esatto, basti vedere come si accetta la morte di migliaia di palestinesi, africani, ecc… come bere un bicchiere d'acqua.
Poi magari ne muore uno, italiano, e allora apriti cielo… lo sentiamo più vicino a noi e quindi lo scandalo è direttamente proporzionale. I media contribuiscono a dipingere i “noi“, e i “loro“.
Con gli animali è più facile essere “lucidi”, perché in un certo senso ci riguarda molto meno, anche se abbiamo acquisito una sensibilità ed empatia superiore alla media.

Il problema, che però è centrale in questa tematica, a meno che vuoi fare una guerra, è che per suscitare e sviluppare empatia negli altri non puoi sbattergli in faccia la Verità nuda e cruda, non puoi responsabilizzare una persona in un colpo solo, ma devi farglielo scoprire per gradi senza accuse che lo farebbero scappare perché non hanno idea di quanto male fanno.
E allora nascono le ipocrisie…
[/quote1334503178]
L'unico modo per sensibilizzare chi non conosce un problema è renderlo felice -è il primo passo- poiché uno infelice ragiona in modo illogico, infatti pensa: “perché dovrei evitare morte e sofferenza agli altri se io stesso soffro, sono mortale, vivo per caso e non conosco il senso di questa Vita?”. La gente ordinaria può solo fingere di amare l'Uomo e la Natura ma ciò dura poco, e presto si scopre l'inganno, la contraddizione e l'ipocrisia. Per essere “convincenti” bisogna soprattutto dare il buon esempio poiché le parole altrimenti non vengono ascoltate (e nemmeno sentite).