Rispondi a: le teorie di zecharia sitchin

Home Forum MISTERI le teorie di zecharia sitchin Rispondi a: le teorie di zecharia sitchin

#14221
giusparsifal
giusparsifal
Partecipante

Discussione davvero interessante!
Quoterei un po' tutti 🙂 specialmente le domande, credo che fino ad ora sia il thread per eccellenza.
Ognuno da il suo contributo, accetta i suggerimenti, arricchisce con nuove domande stimolanti.
Bello.

E ora vorrei partecipare alla discussione 🙂

A istinto, mi piace questa cosa scritta da Richard “Oppure il balzo evolutivo è avvenuto per un evento cosmico che ha interessato la Terra, oppure entrambi, sia l'evento cosmico che l'ibridazione con dna di altre intelligenze“, davvero la trovo “congrua” come se gli alieni avessero colto un particolare periodo per fare i loro esperimenti.
Lo trovo davvero interessante perchè questa potrebbe essere un'interessante motivazione del “perchè” di questi esperimenti: noi come “cavie” per ottenere dei risultati che magari in un futuro sarebbero serviti agli alieni stessi.
Ma ritornando alla discussione principale direi che quoto quasi tutte le obiezioni di altair.
Indubbiamente trovo ridicolo pensare a noi come degli esseri che usavamo pala e picozza dopo un tale esperimento genetico.

Così come trovo giusto domandarsi cosa fossimo noi prima di questa eventuale ibridazione.
Per qualche motivo che non so, aver scoperto Freud, molti anni fa, ed aver in qualche modo legato la sua teoria a quanto descritto dalla Genesi, mi indusse a pensare che la stessa descrivesse l'attimo in cui l'uomo apre gli occhi, un po' alla Jack di Lost 🙂
Cioè la creazione di cielo e terra e via via dicendo fosse l'acquisizione da parte della mente, ma soprattutto della Coscienza, del Mondo interiore e circostante l'uomo.
Non so a che livello venissero acquisite queste “informazioni” ma certamente non al livello della coscienza quotidiana.
Fu il morso al frutto proibito ad aprirci gli occhi in modo definitivo.
Per analogia, potrei dire che la creazione potrebbe corrispondere ad un momento X nella fase di gestazione (concepimento? terzo mese?) ed il morso al frutto la nascita a questo mondo.
Ma allora, riprendendo il topic, se il momento della Creazione può essere stato solo del Divino, l'esperimento alieno dovrebbe essere avvenuto al frutto del morso.
E qui mi perdo.
Perchè l'ibridazione non sarebbe avvenuta per effettiva volontà degli alieni, ma così come ci “verrebbe” raccontato dalla Genesi, “indotti” a “auto-sottoporci” allo stesso, ed essere, eventualmente, “causa del nostro stesso mal”.
E' affascinante, scusate se sto dicendo spropositi, perchè se così fossero andati realmente i fatti, questo potrebbe essere stato un'”escamotage” alieno per non “intervenire direttamente” sul destino dell'uomo, rispettando un'ipotetica Regola Universale di non interferire nella vita e l'evoluzione di razze differenti (la famosa quanto cinematografica Prima Direttiva).
Mi fermo perchè le implicazioni di questa fantomatica teoria sarebbero molteplici e non la finirei più 🙂