Rispondi a: le teorie di zecharia sitchin

Home Forum MISTERI le teorie di zecharia sitchin Rispondi a: le teorie di zecharia sitchin

#14225
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1278351837=Nuzzi]
Ok, ho capito il pensiero.
Però mi rimane un piccolo dubbio: l'energia cosmica crea l'uomo, o meglio un ominide. Lo crea già “provvisto” di mente, spirito e anima o questi sono il frutto della “mutazione aliena?
[/quote1278351837]
Chiaramente non abbiamo le risposte assolute, stiamo ipotizzando e discutendo in base a varie idee e fonti e ricerche ecc..
Alla base della realtà può esserci un'energia, un Campo, una Coscienza, una Intelligenza perchè ogni punto in questo campo risente dello stato di ogni altro punto, dell'informazione in ogni altro punto, ogni punto è istantaneamente connesso con tutti gli altri ecc..
Da questa Energia Intelligente o Coscienza verrebbe in essere la materia vivente e non.
Questo Spirito/Etere sarebbe l'Energia di cui parliamo e permea e crea ogni cosa che vediamo, l'Anima sarebbe una individualizzazione dell'Energia Creativa, lo Spirito è in tutto.
Questa Energia Creativa potrebbe essere il Dio di cui abbiamo parlato nei millenni, che è sia nell'infinito che nel finito, quindi l'Anima sarebbe Dio che si manifesta come individualità e non come Infinito.
L'Anima intesa come individualità con libero arbitrio si esprime nel corpo dell'essere umano con tutti i suoi attributi.

Ho cercato di dare una delle possibili interpretazioni.

In generale per riponderti mente,spirito e anima per quanto riguarda la mia ricerca e idea, non sono certo per nulla derivanti dalla “mutazione aliena”.
Se esseri più evoluti sono in effetti intervenuti in qualche modo ibridando il loro dna col nostro, allora per me lo hanno fatto per accelerare la nostra evoluzione che era già in atto.
Per me questo può avere vari scopi, principalmente:
oltre un certo livello di evoluzione spirituale e tecnologica, avendo raggiunto una certa indipendenza dal bisogno e libertà di espansione e immortalità come civiltà galattica, si ha una visione più ampia e ben diversa dalla nostra dell'universo e della vita, della realtà, di cosa sia importante o meno ecc..

Quindi ibridando il dna si arricchisce e diversifica il patrimonio informativo/genetico delle coscienze che contribuiscono a loro volta all'evoluzione dell'Universo, un arricchimento a favore di tutto e tutti.
Accelerando l'evoluzione in un punto dell'Universo, si rende disponibile piu informazione ed evoluzione in tutto il resto.
Con i nostri limiti di coscienza può sembrarci poco pratico e utile, con una coscienza molto piu espansa e interconnessa col cosmo, col Campo, allora la cosa può cambiare moltissimo.
Se le civiltà che arrivano a divenire “galattiche” aumentano, allora aumenta la possibilità di rispondere ad eventuali necessità di importanza universale, aumentano i membri di una comunità che si occupa della vita in modo molto piu ampio…difficile da immaginare.

“L’etere è portatore di luce e riempie ogni spazio, l’etere agisce come forza creativa che dà la vita. Viaggia in “turbini infinitesimi” (“micro eliche”) prossime alla velocità della luce, divenendo materia misurabile. La sua forza diminuisce e arriva a terminare del tutto, regredendo in materia, secondo una specie di processo di decadimento atomico. Gli uomini possono dunque imbrigliare questi processi di passaggio dall’energia alla materia, e dunque può catturare materia dall’etere, alterare la grandezza della Terra, controllare le stagioni, guidare la rotta della terra attraverso l’Universo, come una navicella spaziale, e poi causare collisioni di pianeti per produrre nuovi soli e stelle e dunque, calore e luce. L’uomo può originare e sviluppare la vita infinitamente.”
N.Tesla

Noi tendiamo troppo a paragonare i cosiddetti alieni alle nostre limitate capacità cognitive e alla nostra limitata coscienza.
Può essere che esistano esseri poco più evoluti di noi, capaci di andare liberamente fra le stelle senza essersi autodistrutti prima con tale energia e tecnologia, questo denoterebbe gia una coscienza migliore di quella che dimostriamo noi ora.
In questo caso mi sarebbe piu facile un paragone con il nostro modo di operare verso la vita.

Questi visitatori che sembrano aver avuto un certo impatto e forse in piu punti della nostra storia, a quanto pare erano gia a tale livello di sviluppo almeno 10.000 anni fa, quindi potremmo ipotizzare millenni di evoluzione oltre il nostro stato attuale e non proprio poco tempo.

L'”Alieno” che accelera l'evoluzione di altri esseri per farli piccozzare nelle miniere sinceramente per me è una visione estremamente limitata, potrebbe anche essere ma la storia è da rivedere meglio per me.
Oppure per fare sadici strani esperimenti su di essi una volta “pronti”…
Sembra oltretutto che un tempo quelle civiltà che hanno ottenuto in eredità le conoscenze portate da questi “Alieni”, abbiano per un periodo giovato di grande espansione e ricchezza, prosperità.

Prima di farmi orride idee e di trovare un nuovo nemico da odiare, magari a favore di certi manipolatori che dividono per controllare, ci penserei molto a fondo…del resto ognuno può farsi la sua opinione, ma dobbiamo riconoscere che sappiamo molto poco.