Rispondi a: Il tema della "Morte"

Home Forum L’AGORÀ Il tema della "Morte" Rispondi a: Il tema della "Morte"

#142613
kingofpop
kingofpop
Partecipante

[quote1362954141=Solone]
In sostanza c'è un mare di gente che si preoccupa tanto degli altri, delle generazioni future e del contatto con i defunti, ma fa una vita da cani e sogna che il futuro sia migliore del presente per i suoi discendenti.

Io non sono così ottimista, vedo già nei giovani di oggi il pesante velo della malinconia per il futuro, nonostante le fantasticherie mediatiche, la bomba demografica è una delle altre cause di preoccupazione, anzi di angoscia.

Tu invece cosa vedi?
[/quote1362954141]

Si lo vedi in quei giovani che sono soffocati dalle apparenze,in quei giovani che pensano a trovare un lavoro perchè senza macchina non possono vivere,in quei giovani che devono guadagnare per comprarsi il telefono sennò non possono andare avanti,in quei giovani che si arrabbiano per niente e se lo portano per mesi e anni a volte,in quei giovani che, se la pensi in maniera diversa sei un alieno,in quei giovani che ti deridono se tu dici loro che questo modo di pensare(mangiare,lavorare,divertirsi),come fosse una routine dettata da un tempo che bisogna per forza seguire ,è sbagliato.Quello che vedo io è una voglia sempre maggiore di abbattere ste barriere,di unirsi l'un l'altro e di affrontare in maniera completamente diversa la vita.Ciò che si credeva fosse sbagliato è risultato essere giusto e viceversa.Qui qualcuno diceva a proposito di politica,che vi è sempre + difficoltà di comunicazione e di intendersi tra persone di vecchia e nuova mentalità.Tra persone che fanno della tv dei media il loro modo di vivere inattaccabile e chi come me ha scovato cose ben + profonde,cambiando radicalmente modo di affrontare la vita.Ecco come vedo io la vita in questo momento a 7 giorni dal mio 26.mo compleanno.