Rispondi a: Messaggi da altri “mondi”

Home Forum L’AGORA Messaggi da altri “mondi” Rispondi a: Messaggi da altri “mondi”

#142790

Anonimo

[quote1361744914=viandante]

[/quote1361744914]
Ciao Viandante, rispondo volentieri ai tuoi graditi quesiti, sempre dal mio punto di vista:

Francamente non ho mai capito da cosa o da chi dovremmo essere salvati.

Dobbiamo essere salvati da noi stessi cioè dai nostri errori troppo ripetitivi in quanto l'uomo ordinario, quello “per bene”, sta distruggendo l'universo in questo momento…

Giudicati per cosa? Per essere stati buoni o cattivi? E secondo quale morale, quella cattolica,

No…

quella musulmana,

No…

quella induista

No…

o quella della babuasia?

Nemmeno. Secondo l'Archetipo della Giustizia, inscritta nel tuo e nel mio Codice Genetico poeticamente detto “anima”…

Giuste sono quelle azioni o non azioni, quei pensieri o non pensieri che portano la vera Gioia e felicità dunque la Vita a me e al mio Prossimo. Ingiuste sono quelle azioni o non azioni, quei pensieri o non pensieri che portano disperazione e infelicità dunque la Morte a me e al mio Prossimo…

E' tanto semplice da capire, tutti già lo sanno ma fanno finta di niente…

Se mai la figura di Gesu' Cristo è mai esistita, non era quello che raccontava che chi è senza peccato scagli la prima pietra?

Esatto, ricordi bene. E allora non giudicare se non sei “senza peccato”. ^___^

Tutta questa roba appartiene al mondo delle religioni,

Eh, probabilmente pensi che Gesù-uomo è un'invenzione della casta sacerdotale quindi una bugia, ma a parte che il finto non può annullare l'autentico e il falso non sostituisce il vero, Gesù non è soltanto un uomo ma anche un simbolo, immagine e rappresentazione di qualcosa molto più importante delle vecchie religioni obsolete: la nostra Vita QUI-ED-ORA ma anche la sopravvivenza della Razza Umana sulla Terra, e altrove…

che nulla hanno a che vedere con la vera spiritualita'.

Come no. Se un uomo distrugge la Natura che lo circonda e/o quella che è dentro di lui, la sua azione poi si ripercuote nell'infinito, ritorna rinforzata, e ti colpisce in testa come uno Boomerang Universale, c'entra moltissimo con la vera spiritualità.

Questo meccanismo primordiale occorre conoscere – non vedo, tra l'altro, gli effetti collaterali o pericoli di una tale esperienza interiore…

Questo tremendo senso di colpa che ci hanno instillato ,

Dipende dalle tue fonti. Io non consulto mai:
-i Cattolici;
-i Maghi;
-i Satanisti;
-i Ciarlatani;
-i Politici.
Forse è per questo che non sono stato ingannato.

Mi spiace per quelli che hanno creduto nelle promesse vuote, dei suddetti. Ma bisogna sapere/ imparare a discernere.

che noi siamo nati peccatori

E' una falsa dottrina ovviamente, tuttavia un senso profondo di simili farneticazioni esiste, ed è il seguente. L'uomo essendo libero, può scegliere se vivere in modo naturale o innaturale. Quando non sceglie la 1° opzione tutta la sua esistenza si trasforma in tenebra e confusione perciò diventa distruttivo nei confronti dell'ambiente nel quale è stato inserito dalla società. E' chiaro che i testi religiosi bisogna saper leggere tra le righe altrimenti sono deleteri per la Mente o la Psiche.

e che dobbiamo essere salvati

Nessuno può essere salvato “dall'esterno”. Ti faccio un esempio. Se cadi in una buca profonda, puoi fare tre cose. 1.) riflettere su come uscire e nello stesso tempo chiamare aiuto, 2.) lasciarti morire lì – prima dentro, poi fuori, scoraggiarti, rassegnarti, e 3.) credere nelle soluzioni illusorie o irrazionali che non possono funzionare.

Un uomo saggio non si lascerebbe morire anche se non ha paura della Morte – perché sarebbe stupido. E non avrebbe creduto nelle illusioni.

Se però l'uomo nella buca NON desidera uscire, o non fa nulla per uscire, e non chiama aiuto, non ne uscirà mai vivo il che dimostra come il primo passo deve fare lui (il punto 1*) e non quelli all'esterno della buca.

Se poi uscire è facile, ce la farebbe da solo, ma se uscire è difficile o impossibile allora la sua Volontà e la sua ingegnosità non basteranno. E' il primo gradino che apre la Porta delle altre possibilità, ma dopo aver fatto la tua parte è necessario chiamare qualcuno che possiede “una scienza superiore alla tua”, in questo caso una lunga corda o una gru o il raggio antigravitazionale.

Se non hai mai caduto in nessuna buca, reale o simbolica oppure mentale, è ovvio che non hai bisogno di essere “salvato”.
La buca profonda simboleggia il Crimine. Infatti, pare che Gesù abbia detto: “Non sono venuto per i GIUSTI”.

Inoltre, alla “Fine dei Tempi” gli angeli separeranno pecore dalle capre, quelli alla destra del Padre da quelli alla sua sinistra. Sono simboli – ma cosa vuol dire? Significa che nell'era Scientifica i Criminali saranno tanto potenti (armi atomiche, scie chimiche etc) che per liberarcene avremmo ANCHE bisogno dell'aiuto di chi ha già superato i problemi planetari che l'umanità solo adesso sta affrontando.

Dopo aver compiuto la mia parte, non rifiuterò l'aiuto degli Elohim, che Amo infinitamente. Sarebbe a mio avviso da sciocchi e abbastanza deresponsabilizzante.

o giudicati è alla base delle piu' grandi paure dell'umanità, che è solo servita a renderci schiavi e dipendenti sempre da qualcuno sopra di noi

Già Lucifero circa 12 millenni fa volle la nostra indipendenza, non è una novità. Io non mi sento dipendente e schiavo di alcuna entità o Dio, però riconosco la superiorità scientifica degli Elohim. E' un dato di fatto.

Mi spiace davvero se tu vivi nella paura, o se ti senti schiavo delle divinità o degli insegnamenti. Non è il mio caso.

che ci dicesse come era meglio comportarsi.

E' necessario dire ai Criminali nei Governi dei vari paesi come comportarsi, non credi? Da soli non ce la faranno a rinunciare al “diavolo” (=violenza psicologica e fisica), poverini.

Noi non dobbiamo essere salvati o giudicati da nessuno,

Invece per fortuna lo saremmo. E' certo che questa ci-Viltà si autodistruggerà entro il 2035 Anno Domini, se non ci fosse l'intervento diretto della Sorgente. 🙂

il [color=#ff3300]nostro scopo è quello di evolverci e rispondere sempre di piu' alla parte piu' alta della nostra coscienza e solo ad essa dobbiamo rispondere[/color].

E cosa credi che abbia insegnato Krishna, Cristo, Buddha e Rael, se non le tue esatte parole che ho evidenziato in rosso?

Per comodità la possiamo chiamare anche Dio.

Già, Dio è una metafora dell'Uomo con la “u” maiuscola.

Poi che ci siano nel percorso Fratelli più avanti di noi che possono indicarci la strada, ben vengano.Ma la loro funzione non è certamente quella di giudicarci.

Non saranno i Fratelli a giudicarci ma i nostri Padri, creatori. Anzi, ti dirò di più: non saranno i creatori a giudicarci ma le macchine imparziali che non possono sbagliare e che non possono essere influenzate dall'esterno; da loro non c'è corruzione. In fondo ognuno giudicherà se stesso perché le nostre vite sono registrate e nulla può essere cancellato dal Computer Cosmico Centrale “che vede tutto e tutti”.

Che alla fine [color=#0077ff]ognuno giudicherà se stesso[/color], questo non lo puoi negare.

Giudicarci e giudicare gli altri è stato ed è il seme della catastrofe umana.

Dipende da chi e perché “giudica”. Su questo pianeta non è raro vedere i Giusti giudicati dai Criminali. Oserei dire che [u]il non Giudicarci e il non Giudicare gli altri[/u] (con la “g” maiuscola) [u]è stato ed è il seme della catastrofe umana[/u].

Direi che è giunto il tempo di voltare pagina.

Concordo però la pagina non la volti nascondendo i problemi ma denunciando ogni Male che incontri, piccolo o grande che sia, minuscolo o gigante indifferentemente.

[quote1361741740=pasgal]
masturbiamoci come dei pazzi
[/quote1361741740]
Vero, però se lo farai in modo incosciente poi andrai nell'inferno (che non esiste). E non dite che non vi ho avvertiti. 😀

[quote1361741740=pasgal]
aspettiamo l'astronave con Jesù a bordo…[/quote1361741740]
Io NON lo aspetto. Ripeto, che il messaggio del Cristo era rivolto ai Criminali. Ti senti tale? Io no, perciò NON ho bisogno del messaggio del Cristo. Però NON lo considero un nemico dunqe se Yehoshua Ha Meshiach dovesse tornare per qualunque motivo, lo accoglierò. Dammi un motivo perché non dovrei farlo. 🙂

[quote1361741740=pasgal]
Parole, parole, una marea di parole, troppe.
[/quote1361741740]
Allora chiudi il sito e le parole non ce ne saranno, più. La “Soluzione Finale”….