Rispondi a: 11 Settembre, risponde l'esperto.

Home Forum MISTERI 11 Settembre, risponde l'esperto. Rispondi a: 11 Settembre, risponde l'esperto.

#14288
PRHOTEUS
PRHOTEUS
Partecipante

un caloroso saluto a tutti voi , anche se non scrivo mai , vi leggo sempre con attenzione, volevo riportarvi una notizia di qualche minuto fà che ho letto
on-line propio adesso su un noto giornale francese ” le Monde “.
questo il link :
http://bigbrowser.blog.lemonde.fr/2011/09/29/al-qaida-a-ahmadinejad-arretez-les-theories-de-conspiration-sur-le-11-septembre/#xtor=RSS-3208

purtroppo c'é chi ancora una volta ci prende per ignoranti raccontando nuove str…e.
ma si rendono conto ste persone che si rendono ridicole inventandosi caxxte per creare un nemico da odiare.
Non sanno più cosa inventarsi,
adesso per dare discredito all'Iran, ed al suo capo di stato Ahmadinejad, hanno inventato la storiella che
AL-QUEDA discredita Ahmadinejad definendolo complottista , cospirazionista visto che anche lui non crede alla V.U. e come é accaduto nell'ultimo vertice alle nazioni unite, é ritornato a parlare del 9/11.
qui la traduzione dal francese che ho fatto di questa notizia. che viene ripresa da una radio nazionale usa

—————————-
29 Set 2011 Parco giochi
– Al-Qaeda ad Ahmadinejad:
“Basta con la teoria del complotto su l'11 settembre”

E 'improbabile una disputa a distanza segnalato dal NPR radio pubblica statunitense. Citando il sito Pubblico 'Intelligence’ , che cita lui stesso la rivista in lingua inglese inspirato “, sospettato di essere un prodotto di Al Qaeda nella penisola arabica (AQAP),” NPR ha detto che alcuni membri della rivendicazione islamista accusano il presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad di diffondere delle “teorie di complotto” su l'11 settembre. Cioè, le teorie che implicano che Al Qaeda non è dietro gli attacchi coordinati sul suolo americano.

Durante il suo recente discorso alle Nazioni Unite, il presidente iraniano aveva detto che “gli attacchi misteriosi dell'11 settembre ” erano un “pretesto” per l'intervento militare statunitense in Iraq e Afghanistan. senza citare, ovviamente, al loro disappunto, gli uomini di Al Qaeda.

“Noi facciamo la domanda seguente : perché l'Iran attribuisce molta importanza alle credenze ridicole che vanno contro ogni logica o intelligenza”, s’interrogano gli autori, non identificati di questo articolo, che criticano ugualmente Teheran di “far finta di condurre una jihad contro il Grande Satana”.
—————————-

che dire,
Sinceramente non ho parole, ma veramente questi credono che siamo tutti rimbecilliti?