Rispondi a: L’euro non è una moneta, l’euro è un metodo di governo!

Home Forum L’AGORA L’euro non è una moneta, l’euro è un metodo di governo! Rispondi a: L’euro non è una moneta, l’euro è un metodo di governo!

#142986
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1355937071=InneresAuge]
[quote1355887767=farfalla5]
Inneres ho visto solo questi due filmati…mi piace molto l' idea, chissà se dopo un crollo totale di democrazia in quasi tutta zona euro davvero non si opterà per la uscita. Qualcosa deve succedere, io ho già vissuto questi caos dove non si riesce a capire più nulla. Se ti ricordi i fatti accaduti nei tempi di Solidarnosc e poi il crollo del muro di Berlino troverai delle similitudini storiche. Speriamo :ave:
[/quote1355887767]
Grazie! Più siamo a conoscere le informazioni, meglio è per tutti! :ok!:

Non conosco molto quella parte di Storia, e devo recuperare sicuramente.
Per quanto riguarda l'Euro, speriamo bene… perché quelli al comando, su questo punto, fanno terrorismo (eventuale uscita) e mi paiono anche parecchio fanatici, tutti uniti da un sottofondo ideologico degno di un racconto complottista… …ma lo dicono loro in prima persona! quindi… si autodenunciano praticamente…

[size=18]Romano Prodi: nella vita c'è anche il suicidio
https://www.youtube.com/watch?v=CX8uJuQoNqY

Io a “questo qui” l'ho anche votato, ma sbagliare è umano… perseverare no! 🙂
[/quote1355937071]
Negli anni di guerra fredda nessuno mai avrebbe pensato al possibile cambio epocale. Ci hanno provato prima gli ungheresi, cecoslovacchi e polacchi…ma il risultato era sempre lo spargimento di sangue e la repressione continua. Nacque così un movimento sindacalista libero polacco guidato da un elettricista Lech Walesa e hanno cominciato a dar noia al sistema che sembrava essere inattaccabile. Seguirono i scioperi e piano piano ci sembrava di respirare l' aria di libertà…ma purtroppo nel 1981 fecero lo stato di guerra e così stroncarono sul nascere la rivolta pacifica del popolo polacco. Ma piano piano chi sa chi :ummmmm: lavorava sotto perchè ormai così non si poteva andare avanti…Tutto questo ha fatto le basi per cambiare lo scenario politico per arrivare al famoso crollo del muro di Berlino.

Mi sembra che oggi noi viviamo lo stesso problema, il sistema non va, bisogna cambiare…ma ci vorrà qualche sacrificio. Non so forse anche il coraggio. Ma una cosa che sento molto profondamente è che bisogna farlo più presto possibile.


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.