Rispondi a: Jorge Maria Bergoglio papa Francesco

Home Forum L’AGORÀ Jorge Maria Bergoglio papa Francesco Rispondi a: Jorge Maria Bergoglio papa Francesco

#143748

giorgi
Partecipante

[color=#0000cc]Papa Francesco Bergoglio, chi è questo Papa?[/color]

LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ

A SUA SANTITÀ PAPA FRANCESCO
La semplicità e gli atteggiamenti umili di servizio cristiano sono ottime
espressioni di speranza per una Chiesa Cattolica offuscata dagli scandali
e dalle bestemmie contro lo Spirito Santo. Noi non abbiamo dimenticato,
Sua Santità Francesco, la richiesta di pentimento al Padre di Cristo,
Adonay il Signore, che il Cardinale Bergoglio pronunciò nell'anno
duemila ricordando il peccato di omissione e di azione della chiesa
argentina durante la dittatura sanguinaria di Jorge Videla e degli altri
generali militari. Desideriamo ricordare quella richiesta adesso a chi
legge questo nostro messaggio: Anno 2000, Argentina. Dice il Cardinale
Bergoglio: «Siamo stati indulgenti verso le posizioni totalitarie…
Attraverso azioni e omissioni abbiamo discriminato molti dei nostri fratelli,
senza impegnarci abbastanza nella difesa dei loro diritti. Supplichiamo
Dio che accetti il nostro pentimento e risani le ferite del nostro
popolo…».
Ci sono quindi prove documentate di collaborazione che l'allora sua
Eminenza Bergoglio ha prestato ai criminali nazi fascisti argentini. Una è
la seguente:
Nella nota apposta sulla documentazione dal direttore dell'ufficio del
culto cattolico, allora organismo del Ministero degli Esteri, c'è scritto:
“Questo prete è un sovversivo. Ha avuto problemi con i suoi superiori
ed è stato detenuto nell'Esma”. La fonte di queste informazioni su Jalics
era proprio il superiore provinciale, Bergoglio.
Un’altra, ancora più autorevole, è la testimonianza del dittatore
sanguinario più potente dell'epoca: il generale Jorge Videla il quale ha
dichiarato dal carcere dove attualmente sconta la sua pena, la piena
collaborazione della Chiesa Cattolica argentina allo sterminio di decine di
migliaia di ragazzi, uomini e donne dell'opposizione politica denominati
desaparecidos.
Vi sono molte altre prove inconfutabili che evidenziano in modo grave i
peccati-reati commessi da sua Eminenza Jorge Mario Bergoglio, dai suoi
fratelli vescovi e cardinali negli anni della dittatura argentina: omissioni,
collaborazione con la polizia segreta per la cattura dei “sovversivi”,
impartizione della comunione santa a feroci assassini dittatori.
Partecipazione a festini e convegni dove si esaltava con delirio la
politica sanguinaria dei gerarchi militari e quant'altro.
Nella dichiarazione di pentimento sopra citata da sua Eminenza il
Cardinale Bergoglio si evince chiaramente il dolore per essere stato,
anche in prima persona, colpevole.
Il 13 marzo dell'anno domini 2013 il Cardinale Jorge Mario Bergoglio è
stato eletto per volontà Divina e degli uomini Pontefice massimo della
Chiesa Cattolica Apostolica Romana, il suo nome spirituale è Francesco.
Un nome che ricorda l'umile e santo stigmatizzato di Assisi.
Papa Francesco quindi conosce benissimo la metodologia millenaria del
Cielo e di Cristo quando gli stessi comunicano alla Chiesa e agli uomini
messaggi d'Amore e di Giustizia attraverso persone umili e semplici. Le
apparizioni di Fatima, La Salette, Lourdes e tante altre sono la prova di
ciò che affermiamo.
Per tale e logica ragione e con la stessa metodologia sopra citata,
attraverso uno strumento umano di fede, stigmatizzato da Cristo e dalla
Santissima Madre le trasmettiamo quanto segue:
FRATELLO FRANCESCO, VESCOVO E PASTORE DELLA CHIESA
UNIVERSALE FONDATA DA GESÙ NAZARENO. LE GERARCHIE
CELESTI, NELLE PERSONE DEL CRISTO REDENTORE E DEI SUOI
ANGELI, LE RIVOLGONO IL SEGUENTE MESSAGGIO:
IL PERDONO È CONCESSO AI VERI PENITENTI CHE DIMOSTRANO
TALE È GRANDE SENTIMENTO QUANDO RISCATTANO IL PROPRIO
PECCATO DONANDO LA VITA ALLA CAUSA DELLA GIUSTIZIA E
DELL'AMORE CRISTICO. QUANDO RIVELANO LA VERITÀ, TUTTA LA
VERITÀ DI QUANTO È A LORO CONOSCENZA SUI CRIMINI
COMMESSI E QUANDO SI PRODIGANO AD ANNUNCIARE LA
SECONDA VENUTA DI CRISTO SULLA TERRA ED IL GIUDIZIO
UNIVERSALE PER LA SALVEZZA E LA CONDANNA DELLE ANIME
DEL MONDO.
IL PERDONO E L'ACCOGLIENZA SOLENNE NEL PARADISO DELLA
LUCE LE VIENE CONCESSA DAL PADRE SANTISSIMO DI CRISTO,
ADONAY, SE LEI, SUA SANTITÀ RIVELA LA VERITÀ, TUTTA LA
VERITÀ, SULLA PRESENZA DELL’ANTICRISTO NELLA CURIA
VATICANA.
LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ, SULLE DECINE DI MILIARDI DI
EURO DEPOSITATI NELLA BANCA DELLA CHIESA (IOR
)
APPARTENENTI A ORGANIZZAZIONI CRIMINALI MAFIOSE, A UOMINI
POLITICI CORROTTI, A DITTATORI E MALFATTORI CORRUTTORI E
CORRUTTIBILI. E QUINDI, SUCCESSIVAMENTE IL PAPA DEVE DARE
ORDINE AL GIUDICE DELLA PROCURA DELLO STATO DEL
VATICANO DI PROCEDERE CON LA CONFISCA DEI CONTI
CORRENTI MILIARDARI PONENDO IL PATRIMONIO DEGLI STESSI
AL SERVIZIO DELLA CHIESA SPIRITUALE E DEI POVERI.
DEVE RIVELARE LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ E PRONUNCIARE I
NOMI DEI SACERDOTI E DELLE ALTE GERARCHIE DELLA CHIESA
CHE HANNO COMMESSO IL PECCATO CONTRO LO SPIRITO
SANTO, QUELLO DELLA PEDOFILIA CHE IL CRISTO REDENTORE
CONDANNAVA SEVERAMENTE (Chi scandalizza uno di questi piccoli
che credono, è meglio per lui che gli si metta una macina da asino al
collo e venga gettato nel mare. Marco 9, 42)
DEVE RIVELARE LA VERITA, TUTTA LA VERITÀ SUI CRIMINI
COMMESSI NELLA STORIA MILLENNARIA DELLA CHIESA QUANDO
LA SANTA INQUISIZIONE SQUARTAVA A CARNE VIVA, NEL NOME
DI CRISTO, PERSONE INDIFESE.
DEVE RIABILITARE FIGURE INNOCENTI E PIENE DI VERITÀ
UNIVERSALI. UNO TRA TUTTI: IL FILOSOFO GIORDANO BRUNO,
BRUCIATO VIVO DAI PREDECESSORI DI PAPA FRANCESCO.
DEVE RIVELARE LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ SUL COSIDDETTO
SEGRETO DI FATIMA IN PARTE RIVELATO MA ANCORA NASCOSTO
SU ALCUNI PUNTI PROFETICI: LA SECONDA VENUTA DI CRISTO,
L'ANTICRISTO IN VATICANO, LA VITA NELL'UNIVERSO.
DEVE RIVELARE LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ SULL'ATTENTATO A
GIOVANNI PAOLO II COMMESSO DA UN KILLER TURCO NEL 1981
SU MANDATO DELLA MAFIA SICILIANA E DELLA MAFIA TURCA LE
QUALI RECLAMAVANO IL RIENTRO DI MIGLIAIA DI MILIARDI DI
LIRE DALLO IOR, SOLDI APPARTENENTI ALLE STESSE E A UOMINI
DELLA LOGGIA MASSONICA P2.
OPERAZIONE CRIMINALE EFFETTUATA CON L'APPOGGIO DEI
SERVIZI SEGRETI STRANIERI.
DEVE RIVELARE LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ SUI CRIMINI
PERPETRATI DAI GERARCHI DELLA CHIESA CATTOLICA CROATA
CHE COLLABORAVA CON GLI USTASCIA CRIMINALI SANGUINARI
HITLERIANI.
LA VERITÀ TUTTA LA VERITÀ SULLA COLLABORAZIONE DEL
VATICANO CON I GERARCHI NAZISTI. SULL'OLOCAUSTO DEI
FRATELLI EBREI.
DEVE RIVELARE, LA VERITÀ, TUTTA LA VERITÀ SUL
COMANDAMENTO DI CRISTO IL QUALE ORDINA A TUTTI I
CRISTIANI DI ESSERE CONTRO LA GUERRA, SENZA SE E SENZA
MA,
DI
SCHIERARSI APERTAMENTE E CON FRANCHEZZA A FAVORE
DEL POPOLO FRATELLO DELLA PALESTINA PERSEGUITATO
INGIUSTAMENTE DAL GOVERNO DI ISRAELE E CHIEDERE CON
SEVERITÀ AI POTENTI DEL MONDO, CRISTIANI E NON, LA
DISTRUZIONE DELLE ARMI NUCLEARI CHE SONO STRUMENTO DI
SATANA.
ORDINARE
INFINE A TUTTI I CRISTIANI DI OPERARE CONTRO
TUTTE LE MAFIE DELLA TERRA E CONTRO TUTTE LE DITTATURE
DEL PIANETA, DENUNCIANDO LE STESSE CON FORZA E
DETERMINAZIONE, APPOGGIANDO IL POPOLO, TUTTI I POVERI E I
SOFFERENTI DEL GLOBO TERRESTRE.
SUA SANTITÀ FRANCESCO, LEI DEVE RIVELARE LA VERITÀ, TUTTA
LA VERITÀ SULL'INSEGNAMENTO DEL CRISTO REDENTORE PER
QUANTO SI RIFERISCE ALLA LEGGE UNIVERSALE DELLA
REINCARNAZIONE E L'ETERNITÀ DELL'ANIMA.
INFINE, INSISTIAMO, PREPARARE TUTTI I CRISTIANI DEL MONDO
ALLA SECONDA VENUTA DI GESÙ CRISTO SULLA TERRA (MATTEO
CAP. 24) CHE È PROSSIMA IN QUESTO VOSTRO TEMPO ANCHE
SE NESSUNO CONOSCE IL GIORNO E L'ORA. UNA PREPARAZIONE
COSTANTE, COERENTE E CONTINUA COME UN ROSARIO DA
RECITARE TUTTI I GIORNI. UNA DIRETTIVA CHE PAPA FRANCESCO
DEVE EMANARE A TUTTE LE DIOCESI NEL MONDO ALL'INTERNO
DELLA QUALE SI LEGGE UNA ORDINANZA PRECISA:
IN TUTTE LE SANTE MESSE E QUINDI NEL CATECHISMO
SETTIMANALE DEDICATO AI BAMBINI, IL SACERDOTE DEVE
RICORDARE IL CAPITOLO 24 DEL VANGELO DI MATTEO PER LA
GIOIA DELLE ANIME CREDENTI IN CRISTO.
UNA ATTESA E UNA PREPARAZIONE AD ACCOGLIERE GESÙ
REDENTORE CON IL TIMORE DI DIO E NELLO STESSO TEMPO
CON L'AMORE, LA SERENITÀ DELL'ANIMA E LA FEDE CHE
GARANTISCE DI ESSERE CON LE MANI SALDE SULL'ARATRO. UNA
INIZIAZIONE CHE RICHIEDE A TUTTI I CRISTIANI DI LASCIARE
TUTTO CIÒ CHE È MATERIALE E DEDICARSI QUINDI AL PROSSIMO
E ALLA SALVEZZA DELLE ANIME.
IN QUESTA SCELTA DI VITA E DI FEDE IL SANTO PADRE, TUTTA
LA GERARCHIA DEL VATICANO, TUTTI I SACERDOTI DEL MONDO,
IL POPOLO DEI FEDELI E LA CHIESA TUTTA COME CORPO
MISTICO DI CRISTO DEVONO IMITARE IL SANTO STIGMATIZZATO
DI ASSISI E NATURALMENTE GESÙ CRISTO REDENTORE
CROCIFISSO.
QUESTA DIVENTERÀ LA SUA MISSIONE DIVINA, SANTITÀ
FRANCESCO, SE ALLE PAROLE SOLENNI DI PERDONO RICHIESTE
ALL'ALTISSIMO ADONAY CI SARANNO SOLENNI AZIONI CHE
PURIFICHERANNO LA CHIESA DI CRISTO RIPORTANDO LA STESSA
ALLE ORIGINI, QUANDO IL SUO FONDATORE ERA INCARNATO
SULLA TERRA COME FIGLIO DELL'UOMO E FIGLIO DI DIO.
LA DISUBBIDIENZA A QUANTO RICHIESTO DALL'ALTISSIMO NON È
AMMESSA E, SE DOVESSE ESSERE POSTA IN ESSERE,
PROVOCHEREBBE L'IRA SANTA DI DIO E DEL CRISTO REDENTORE,
QUINDI LA MORTE SECONDA E LA SOFFERENZA DELL'ANIMA
ABBANDONATA ALLE TENEBRE NELLE QUALI SPROFONDEREBBERO
INEVITABILMENTE TUTTI I RESPONSABILI.
È, INFINE, CERTISSIMAMENTE VERO CHE LA CHIESA SPIRITUALE
TRIONFERÀ SULLA MORTE E SUL PECCATO E LA SALVEZZA DEI
GIUSTI E DEI BUONI SARÀ UNA CERTEZZA PER VOLONTÀ DI
COLUI CHE DISSE: “NON VI LASCERÒ ORFANI RITORNERÒ IN
MEZZO A VOI” .
LA PACE SIA CON LEI PAPA FRANCESCO E CON TUTTI VOI
ABITANTI DELLA TERRA.
CON AMORE UNIVERSALE TRAMITE
GIORGIO BONGIOVANNI
Segnato da Cristo
Fonte:
http://risveglio.myblog.it/media/02/01/2399187040.pdf