Rispondi a: Complottismo News

Home Forum L’AGORA Complottismo News Rispondi a: Complottismo News

#143853
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1386328554=Richard]
ma no daiii figurati roba da complottismo..

Il Wall Street Journal rivela che la NSA potrebbe controllare fino al 75% della rete statunitense. In realtà, però, la percentuale delle comunicazioni nazionali controllate sarebbe più bassa.
http://www.polisblog.it/post/146493/wsj-la-nsa-puo-controllare-fino-al-75-della-rete-statunitense

Nuove rivelazioni del Guardian sulla base dei documenti della “talpa” in fuga Edward Snowden. L'Agenzia di Sicurezza nazionale condividerebbe con Israele dati 'grezzi' di intelligence, senza prima esaminarli ed eventualmente eliminare informazioni sui cittadini americani.

continua su: http://www.fanpage.it/datagate-la-nsa-condivide-con-israele-i-dati-sui-cittadini-americani/#ixzz2fFuccmt7
http://www.fanpage.it

La National Security Agency (amichevolmente chiamata NSA) è al centro di uno scandalo da quando l'ex-contractor Edward Snowden ha rivelato per primo l'esistenza del sistema di sorveglianza telematica chiamato PRISM per poi passare all'intrusione all'interno di sistemi operativi mobile per smartphone Android, iOS e BlackBerry. Ma ovviamente non poteva finire qui, perché il giornale tedesco Spiegel ha scritto ulteriori informazioni sul controllo da parte dell'agenzia statunitense sulle transazioni bancarie internazionali. – See more at: http://www.techstation.it/news/l-nsa-monitorava-le-transazioni-bancarie-7659.html#sthash.ycSVxQe2.dpuf

Nel tentativo di giustificare l'esistenza della dragnet di sorveglianza globale, la National Security Agency ha sempre negato l'esistenza di casi eclatanti di violazione della privacy dei netizen statunitensi: al massimo spiamo il resto del mondo ma gli americani no, non li sfioriamo nemmeno, ha sempre assicurato la NSA.
http://punto-informatico.it/3874830/PI/News/nsa-viola-privacy-degli-americani-ma-solo-un-po.aspx

La National Security Agency ha scardinato i sistemi criptati che proteggono, tra gli altri, e-mail, conti bancari e cartelle mediche. Lo rivelano il quotidiano inglese The Guardian e gli americani New York Times e ProPublica sulla base di 50.000 documenti forniti dall`ex informatico Edward Snowden che ha fatto scoppiare lo scandalo Datagate.
http://www.unita.it/mondo/datagate-la-nsa-decripta-migliaia-br-di-mail-e-conti-bancari-1.519817

Lo scandalo sulla sorveglianza americana dei suoi cittadini e dei cittadini di tutto il mondo attraverso l'agenzia per la sicurezza nazionale NSA non accenna a placarsi. L’ennesima svolta rivela che il sistema di spionaggio PRISM della National Security Agency americana, può facilmente penetrare non solo nelle email e nei dati dei computer ma anche in quelli di praticamente qualsiasi smartphone.
http://www.youtech.it/Tech-Life/Lifestyle/Continua-lo-scandalo-NSA-tutti-gli-smartphone-sono-vulnerabili-17833

Microsoft e il sistema di telefonate via web Skype, acquistato dalla societa, nel 2011 hanno sempre e costantemente collaborato acon la National Security Agency (nsa) e con il sistema di sorveglianza web ‘Prism’. Collaborazione arrivata a fornire i codici di criptaggio con cui vengono gestite le mail del sistema di posta elettronica Outlook. E’ quanto riferisce il britannico Guardian, sulla base dell’ultima serie di segreti rivelati da Edward Snowden, la talpa dell’Nsagate.
http://www.appsdev.netsons.org/news/sicurezza/skype-fulcro-principale-dello-scandalo-nsa-datagate/

..aspetta magari inventiamo qualche diversivo per distrarre da questo giochino..
[/quote1386328554]
“L’Fbi legge tutte le vostre mail”
di Maghdi Abo Abia – 05/12/2012 – Lo dice l'ex direttore tecnico dell'agenzia nazionale statunitense per la sicurezza William Binney
http://www.giornalettismo.com/archives/643683/a-rischio-la-privacy-dei-cittadini-americani/
..NON E’ VERO – E se qualcuno sostiene di non aver nulla da nascondere non vuol certo dire che sia intoccabile. A confermarlo lo stesso Binney. il quale mette in guarda tutti quelli che hanno delle certezze: “se pensate che non state facendo niente di sbagliato è perché non sapete dove possono andare a parare. Qualsiasi gesto, qualsiasi impressione, idea o frase contro l’amministrazione può essere usata come bersaglio”. A rispondere alle insinuazioni di Binney ha risposto il direttore della Nsa, il generale Keith Alexander, il quale ha negato che la sua agenzia possieda informazioni sugli americani.

http://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&u=http%3A%2F%2Fwww.democracynow.org%2F2012%2F4%2F20%2Fexclusive_national_security_agency_whistleblower_william
perché l'FBI ha fatto irruzione a casa sua dopo essere diventato un informatore. Binney era una fonte chiave per la recente denuncia del giornalista investigativo James Bamford nel Wired Magazine di come la NSA è tranquillamente costruendo il più grande centro di spionaggio nel paese in Bluffdale, Utah.

http://www.lettera43.it/politica/nsa-copasir-vuol-sentire-greenwald-e-snowden_43675112215.htm
Nsa, il Copasir vuol sentire Greenwald e Snowden
Audizioni per il giornalista del Guardian e la talpa del Datagate.

Il governo intende dissipare la nebbia del dubbio sulle presunte intercettazioni di numeri italiani da parte della Nsa (National security agency).