Rispondi a: Nuova Cronologia

Home Forum L’AGORA Nuova Cronologia Rispondi a: Nuova Cronologia

#144241
farfalla5
farfalla5
Partecipante

[quote1399233931=Erre Esse]
A proposito della storia egiziana, autori che si interessano a d antichissime civiltà antidiluviane, come Hancock, retrodatano le piramidi e quindi la stessa storia egizia, mentre Fomenko le postdata. L'effetto è straniante in entrambi i casi.
[/quote1399233931]
in effetti la confusione è al 100%…ma forse proprio questo che ci induce di cercare da soli gli indizi.
Stamani ho visto su Focus un documentario…
qui http://www.focus.it/community/cs/forums/3/507649/ShowThread.aspx un utente spiega di cosa parlava..

Ho appena visto su Focus Canale 56 un documentario, America unearthed…
Parlava di una “Tavola di Newberry” ritrovata in Nordamerica prima che fosse scoperta la civiltà cretese, sulla quale c'erano delle iscrizioni cretesi. E di un'iscrizione su pietra che ritraeva una nave cretese.
Il documentario comunque si concentrava sul rame. Tale Scott Wolter dell'Università del Minnesota, geologo, ha notato come ci siano delle miniere di rame nel Michigan da cui è stato estratto tantissimo, troppo rame, e ha considerato che potesse essere il sito da cui l'Europa aveva preso il rame per la sua età del bronzo che altrimenti non si spiega non essendoci abbastanza rame in Europa.
Ha appena fatto delle analisi chimiche sul rame estratto in Nordamerica e corrispondono esattamente con le analisi di quei lingotti di rame di provenienza sconosciuta rinvenuti in un relitto ritrovato nel Mediterraneo della tarda età del bronzo.
Inoltre corrisponde anche la data, ha detto che il rame là nel Michigan si è cominciato ad estrarlo proprio 5000 anni fa, proprio quando l'articolo mio ipotizzava che gli europei sarebbero andati là…

dunque, già questo ci dice che l'America non ha scoperto… 😀 Colombo 😀

anche qui ci sono le informazioni:
http://www.duepassinelmistero.com/Oggetti%20fuori%20posto.htm


IL PARADOSSO DELLA NOSTRA ERA: "Abbiamo case più grandi e famiglie più piccole; Piu comodità, ma meno tempo; Piu esperti, ma piu problemi; Piu medicine, ma meno salute;
E’ un tempo in cui ci sono tante cose in vetrina e niente in magazzino.
Parliamo troppo, amiamo troppo poco e odiamo troppo spesso.