Rispondi a: Mi vergogno di essere italiano

Home Forum L’AGORÀ Mi vergogno di essere italiano Rispondi a: Mi vergogno di essere italiano

#144364

orsoinpiedi
Partecipante

[quote1391007230=Xeno]
[quote1390993888=orsoinpiedi]

Cosa succede,benche la verità venga condivisa,nel cervello dei molti che continuano ha farsi abbindolare?Perchè rimangono cosi passivi,anche se la verita gli viene messa sotto gli occhi?
[/quote1390993888]

Credo sia una questione di: per quanto tempo una mente è stata programmata e quanto tempo occorra per de-programmarla.
Per alcuni è necessario uno sforzo notevole.
(D'altronde pensa a quanti anni……)

[/quote1391007230]

caro Xeno

ho paura che la cosa non sia cosi semplice.Preciso di non essere un esperto in materia,ma credo che esista una sostanziale differenza tra manipolazione della mente,messa in atto in maniera “coercitava”,altro con strumenti “sottili”come quelli attuati dai mass.media.
Nel primo caso l'azione è profonda e non facile da scalfire.
La seconda crea come una patina superficiale che col tempo puo , piu o meno,”indurirsi”,ma che se sottoposta ad un reale ed accurato “processo verita”mostra tutte le crepe su cui si fonda.
Nel primo caso non esiste pensiero libero,nel secondo il pensiero è ingannato.Vediamo il mondo con gli occhi di un altro,credendo che siano i nostri.Un programma subdolo,ma che se messo davanti a fatti reali crolla in un attimo.
Perche questo non succede?Perche sembriamo tanti zombi?
Forse c'è dell'altro di ancor piu nascosto.
Confesso che un tempo appartenevo a questo secondo gruppo,ma ero sempre inquieto.Sentivo che qualcosa non andava,fino al momento che ho capito,il momento delle risposte che cercavo.
E ho aperto gli occhi.