Rispondi a: Il barbiere esiste

Home Forum L’AGORÀ Il barbiere esiste Rispondi a: Il barbiere esiste

#144589

Omega
Partecipante

[quote1399376031=orsoinpiedi]
@omega
cito:
…”secondo me, i sentimenti non sono caratteristiche mistiche e soprannaturali. E' una particolare configurazione dinamica della rete neuronale a generare piacere, dolore”.
Bene,configura il tuo P.C. per fargli provare amore,dolore ecc.ecc..
[/quote1399376031]
Deve avere lo stesso Sistema Operativo (DNA) e lo stesso hardware (cervello) ovvero un elaboratore a computazione parallela con miliardi di CPU che lavorano insieme e interconnesse, bisogna anche dotarlo dei 5/ 6 sensi o sensori equivalenti altrimenti dovrebbe inventarsi gli impulsi e segnali esterni. Allora il P.C. proverebbe le stesse emozioni e sensazioni di un uomo.

[quote1399376031=orsoinpiedi]
cito
“…Secondo me, il DNA è uno solo per ogni Essere, anche se abbiamo miliardi di cellule”

Ogni cellula ha il suo DNA.Vedi parti sempre da presupposti errati ed arrivi a conclusioni errate.
Negare l'evidenza per far vivere il proprio pensiero è fuorviante, in primis per se stessi.
[/quote1399376031]
Basta che apri un qualsiasi dizionario, va bene anche un testo delle medie. Ogni uomo ha un solo DNA, che è presente in miliardi di cellule. La straordinarietà del nostro corpo-strumento consiste nel fatto che le cellule non sono egoiste né isolate ma tutte lavorano all'unisono grazie alle istruzioni dello stesso DNA presente in ognuna. Se tu avessi miliardi di Codici Genetici differenti, avresti miliardi di personalità, non potresti mai essere Uno.

[quote1399376031=orsoinpiedi]
cito
“Secondo me, Materia-Energia sono i mattoni base che esistono da sempre, presenti in ogni livello dell'infinito, mattoni base che non hanno bisogno di creazione. Sono le creature ad aver bisogno di essere create in quanto non eterne”
Dimostrami come dalla materia si è sviluppata la vita, e dalla vita la consapevolezza.
[/quote1399376031]
Non si è sviluppata automaticamente, gli organismi unicellulari sono stati modellati e prodotti nei Laboratori di ingegneria genetica dei creatori extraterrestri una volta che sono scesi sulla superficie di questo pianeta, dopo che hanno studiato a lungo le radiazioni del Sole e raggi cosmici per accertarsi della loro non nocività per la vita all'interno dell'atmosfera Terrestre. Ovviamente, hanno proseguito con gli esperimenti scientifici, creando esseri viventi sempre più complessi quindi pesci, volatili, rettili, mammiferi etc fino ad arrivare progressivamente all'uomo. La coscienza di tipo umano dipende da una certa complessità della rete neurale di un essere vivente. Anche la nostra scienza da tempo fa studi sull'intelligenza artificiale e sulla sintesi dei geni, non c'è nulla di mistico in questo.

[quote1399376031=orsoinpiedi]
cito
“Secondo me, è una catena infinita di creazioni, non c'è un primo creatore e una prima coscienza ma la Vita continua a ricrearsi all'infinito in entrambi i sensi. Se ci fosse il primo, non potremmo più parlare dell'infinito ed esisterebbe il problema del “prima”. E quel prima ovvero la Causa dell'inizio del Tutto non potrebbe essere Dio perché se no Dio dovrebbe essere più grande dell'infinito stesso”.

Fantastico,concepisci una vita che si ricrea all'infinito ma non ammetti,cosa piu semplice, una coscienza/consapevolezza atemporale che tutto pervade.Ovviamente non parlo del Dio Biblico.
[/quote1399376031]
Che pervade tutto, mi sta bene, non mi sta bene il concetto di un Dio che ci conosce, cosciente di noi, e che dunque ci premia e punisce – il famoso “Signore e Salvatore” degli Evangelici e di george dabliu bush, quel Dio che gli parlò sommessamente, e con tanta partecipa-zione.

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/10_Ottobre/07/bush.shtml [color=#0066DD]Iraq, Bush: «L'attacco me l'ha ordinato Dio»[/color]

[quote1399376031=orsoinpiedi]
cito
“Secondo me, il DNA è L'Anima….”

Pertanto alcune nanotecnologie hanno un anima,visto che si riproducono e trasmettono al loro creatore.
[/quote1399376031]
Dipende. Se intendi anima di tipo umano, quello che hai detto è un non-sense. Sarebbe come confrontare un microchip con la relativa EEPROM presente in una lavatrice o in un orologio digitale, con un computer moderno dotato di OSX 10.9.2 o di Windows 8.1. Quando fai paragoni tra due oggetti o soggetti, forse dovresti trovarne due con caratteristiche simili o equivalenti.

Non basta “avere” una qualunque “essenza”, per essere uomini bisogna “avere” o essere l'anima di tipo umano e per essere animali bisogna avere l'anima di tipo animale di una determinata specie.

Quello che fa di noi 'Esseri umani', è la coscienza di ciò che siamo e il libero arbitrio, oltre al corpo e all'aspetto fisico, e questa caratteristica viene codificata nel DNA. Chiunque 'possiede' un DNA non umano o differente da quello umano, logicamente non può essere considerato “uomo”, è un'altra specie. Il fatto di poterti riprodurre o irradiare l'energia non fa di te “un uomo” se tu avessi un DNA non umano ma ad esempio quello Animale, oppure Vegetale. Ogni essere è “soltanto” quello che è inscritto nel suo DNA.

Certo, ogni macchina possiede la sua “essenza”, il suo software che può essere memorizzato nella sua struttura in modo elettronico oppure ottico/ magnetico o biochimico o ibrido, e questa essenza o il Sistema Operativo possiamo chiamarla “anima” perché è la parte essenziale di quella macchina, è ciò che anima quella machina; tuttavia quell'anima non può avere caratteristiche dell'anima umana se non gli hai dato intenzionalmente caratteristiche dell'anima umana, evidentemente avrà caratterstiche che tu gli hai dato durante la sua programmazione e costruzione, né più né meno.