Rispondi a: Il barbiere esiste

Home Forum L’AGORÀ Il barbiere esiste Rispondi a: Il barbiere esiste

#144599
Jc
Jc
Partecipante

[quote1399487892=Omega]
Ho parlato di dio come “uomo soprannaturale” perché, pare (dicono), avrebbero caratteristiche simili. L'uomo ha coscienza, dio ha coscienza; l'uomo ama, dio ama; l'uomo fa progetti, dio fa progetti e così via. Eppure, non può esistere un dio mistico con caratteristiche umane
[/quote1399487892]

é esattamente come hai detto, a rigor di logica non può esistere un Dio con queste caratteristiche.
Secondo me, c'è un equivoco di fondo;
tu parti dal presupposto, nel momento in cui affronti una discussione sulla possibile esistenza di Dio, di parlare con dei catto-cristiani con quella ridicola figura dell uomo vecchio con la barba, e in conseguenza di ciò trai delle conclusioni ovvie, su cui siamo tutti d' accordo.

è una entità totalmente differente dall'uomo oppure …

Vedi? se ti stacchi dai pregiudizi sei disposto a ragionarne, a meno che tu non segua dottrine che te lo impediscono

Non c'è alcuna prova dell'esistenza di uno “spirito eterno”,

Certo nulla vive in eterno, benvenuto nella materia. Quando essa però finirà tu sarai ancora, poichè non le appartieni. Che poi qualcuno abbia costruito geneticamente il tuo contenitore, poco importa.
Se devi comprare un auto, non ti senti mica devoto al venditore. La usi, ringrazi, e continui verso l'ignoto.

Ciò che dico deriva dalla mia insoddisfazione per la vita? ho paura della morte? Può darsi che sia così, o può darsi che non lo sia, con tutte le conseguenze del caso..

Per uno come me, che sostiene la Teoria dell'infinito eterno, che contiene una infinità di Mondi abitati, il “primo” è una contraddizione in termini.

Come lo è il voler ragionare su Dio come se fosse all' interno del tempo. Con queste premesse illogiche è facile gettare tutto nell'immondizia.

Lungi da me in ogni caso, il voler convincere chicchessìa di qualcosa.
Sono comunque convinto, a dispetto delle lunghe discussioni, che stiamo parlando della stessa cosa, con l unica eccezione sulla questione dell' esistenza al di là della materia.