Rispondi a: 24 Novembre 2010

Home Forum MISTERI 24 Novembre 2010 Rispondi a: 24 Novembre 2010

#14543
prixi
prixi
Amministratore del forum

A me sinceramente non sembra che sia tutto fermo … indipendentemente dalla mia esperienza personale, che ovviamente non farebbe testo, noto un certo fermento …
E' vero che non è eclatante, che cioè, non ci sono materialmente dei riscontri visibili e tangibili di quanto affermo, ma ciò non toglie che una forma di “azione”, magari inusuale ci sia.
Forse, siamo abituati ad attribuire, alle trasformazioni, una forma standardizzata di azione materiale (per esempio, se scendessimo in strada a fare barricate, si vedrebbe), ma penso, che, questa volta si tratti di qualcosa di diverso.
Naturalmente, come per ogni processo di cambiamento, non necessariamente sono tutti “attivi” allo stesso modo, alcuni, come del resto è sempre successo, non lo sono affatto, ma questo, anche in altre epoche, non ha mai impedito il cambiamento.
Più che l'attesa, di un 2012, io parlerei di una speranza che inconsapevolmente abbiamo fissato in una data, attribuendo ad essa una sorta di confine, o giro di boa, un appuntamento con una resa dei conti.
Questo, perchè evidentemente, si avverte un forte disagio nel rapportarci con ciò che ci circonda, e non possiamo più accettarlo come dato di fatto.
Che gli strumenti possano arrivare dall'esterno o da dentro di noi, la vedo più come una disquisizione filosofica …
Perchè in realtà, credo che siano presenti entrambi le componenti, esterne ed interne contemporaneamente ed indissolubilmente.
Siamo contemporanei a questo momento “strano” e per questo ci risulta difficile capire con chiarezza cosa stà realmente avvenendo … ma basta guardare indietro, anche di solo pochi mesi, per renderci conto che non c'è staticità in nessun campo, ma al contempo è ancora prematuro tirare le somme.
Ed ovviamente questo è solo il mio punto di vista.


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)