Rispondi a: Mistero 11 Settembre

Home Forum MISTERI Mistero 11 Settembre Rispondi a: Mistero 11 Settembre

#1481

deg
Partecipante

[quote1294228996=♫nessuno♫]
[quote1294219801=deg]
Questa è la TV, disinformare i cittadini facendogli credere che, tutto quello che viene mostrato da loro sia la realtà/verità
[/quote1294219801]
La televisione non può dire la verità, inutile sperare perché la TV è l'inconscio collettivo dell'Umanità, lo rappresenta in simboli, parole e fatti; la stessa “umanità” che odia ogni verità anche se approva la sua forma per lavarsi la coscienza inferiore.

[quote1294219801=deg]
Top Secret, ma pian piano viene tutto a galla.
[/quote1294219801]
Mentre pubblicamente smascherano una bugia (quando ha già fatto cadere moltissimi Umani e non-Umani), gli stessi hanno il compito, più o meno segreto, di inculcare nelle menti inconsapevoli della gente ordinaria altre 10, 100, 1000 Menzogne Universali, peggiori della prima, creduta “spaventosa” (che sarà mai!?) – seguendo il diktat del volere e del potere, ovviamente quello del popolo. Chi potrebbe fermare la disinformazione, se non la Giustizia interiore degli Uomini, che manca perché lontani dall'Essenza?
[/quote1294228996]

Si appunto, è proprio quello il mio pensiero ( https://www.altrogiornale.org/_/forum/forum_viewtopic.php?87965.154#post_106490 ) e la frase: “piano piano tutto viene a galla..” è solo riportata, non è mia, magari così fosse; l'iper-informazione (finta e confusionale) è solo un'altra tattica per mantenere la gente nell'oblio, ed è chiaro che dalla tv non c'è nulla da aspettarsi, ma conservo l'intima convinzione che qualcuno (anche se fosse uno solo!) potrebbe trarre profitto di un “aiutino” scontrandosi con realtà che non conosce, e che informare non sia vano. Io stessa, seppur con una scala di valori ben salda, ho beneficiato dell'”aiutino” per mettere a fuoco alcuni particolari, sia nel bene che nel male; altri non li ho sicuramente ancora messi a fuoco ma le mie convinzioni sono immutate, e il mio sguardo personale sul mondo è ancora più critico semmai.