Rispondi a: L'esperienza pre-morte di Alessandro De Angelis

Home Forum MISTERI L'esperienza pre-morte di Alessandro De Angelis Rispondi a: L'esperienza pre-morte di Alessandro De Angelis

#14837
Richard
Richard
Amministratore del forum

Proverei a risponderti così, perchè comunque la questione è tutt'altro che semplice e dalla risposta facile

quando dici dio è diventato vuol dire che prima di diventare era diverso da ciò che è nel momento che diventa, e aggiungi che a quel punto non ha potuto fare a meno di creare e quindi di manifestarsi,non capisci che mi stai dando ragione e che ti stai contraddicendo da solo?a quel punto esiste il prima ed il dopo creazione,non deve creare ma lo fa perche fa parte delle sue infinite possibilita

jc dice che in un dato momento la manifestazione della realtà a noi visibile ha avuto inizio e forse perchè da uno stato di equilibrio che definiremmo “spazio vuoto” Dio (poi scegliete il nome che preferite) ha cercato l'autoconsapevolezza.
Quindi Dio o l'Energia Creativa è sempre esistita ed esiste in tutto e tutto è Dio, ma la manifestazione visibile della nostra realtà materiale ha avuto un inizio oppure no? Tu come la pensi?
Per Creazione o Manifestazione si intende che il movimento stesso di questa energia, la sua contrazione ed espansione, porta nella manifestazione visibile la realtà che osserviamo, quindi Dio è nella Creazione stessa,dalle particelle subatomiche in poi, si intende la creazione di una realtà visibile e per noi ora materiale tramite il movimento di una unica Forza che si espande e si contrae. Forse saranno gravità ed elettromagnetismo?

1 dimostrami che la nostra coscienza è stata creata

dimostrare la coscienza e la creazione della coscienza non credo sia possibile ad oggi è materia di ricerca molto di frontiera mi pare..
comunque siamo d'accordo, la nostra Coscienza sarebbe parte del movimento di questo stesso Mare di Energia, di questa Unica Coscienza, un'onda in questo mare, quindi non creata da una Coscienza separata.
http://xoomer.virgilio.it/fedeescienza/discusitnf.html

2 doveva esimersi dal creare esseri inferiori rispetto al suo stato altrimenti sarebbe discriminante verso il prodotto della sua creazione

Cosa intendi per esseri inferiori? L'Anima o il Corpo?
Dio come già scritto, potrebbe essere in continua introspezione e per questo suddividendosi in parti nelle Anime, ha prodotto entità che fanno esperienza di sè ed espandono la propria consapevolezza in modo diverso secondo le proprie scelte e crescono, ma sono sempre Dio che aumenta la propria autoconsapevolezza.
Ora scatta la domanda, ma se Dio è perfetto perchè deve “crescere”? Qua concordo, penso anche io che Dio si riproduce e cresce se non in dimensioni, in profondità di consapevolezza…è una Coscienza. Noi siamo sempre parte della Coscienza di Dio ma siamo in un percorso di crescita, siamo Dio suddiviso che si guarda in faccia per crescere. Può essere una risposta..non dico sia LA risposta.

3 dire che semplicemente lo ha fatto l'inglobare dentro un contenitore olografico o corporale il prodotto della sua creazione vuol dire che non si assume neanche la responsabilita delle sue azioni,troppo comodo è un dio che fa comodo ai gestori del potere ne piu ne meno delle altre religioni

Noi come Anime direttamente suddivise dall'Energia della Coscienza di Dio, potremmo inserirci tramite l'ovulo materno nel corpo materiale “olografico” per fare esperienza su questo pianeta (perchè la vita potrebbe essere molto diversa altrove) in un veicolo limitato, proprio perchè questo permette di crescere o fa parte di un processo di crescita e dobbiamo passare in questa fase, direi anche che noi stessi potremmo sceglierlo e volerlo come Anime.

[youtube=480,385]nbhj_HBP1OE