Rispondi a: Difendiamoci dagli Dei

Home Forum MISTERI Difendiamoci dagli Dei Rispondi a: Difendiamoci dagli Dei

#14888
prixi
prixi
Amministratore del forum

Cara Farfy, ho interrotto poco dopo la metà la letture dell'analisi e questa volta non per mancanza di tempo ma perchè ad un certo punto l'ho avvertita insostenibile ….
Con questo non voglio dire che penso che quanto afferma sia sbagliato in toto, ma che il tono di certezza assoluta delle sue affermazioni (tra l'altro alcune veramente bizzarre) mi ha creato un forte senso di disagio.
Lo stesso disagio che provo ogni volta che le persone esprimono il loro pensiero in maniera totalitaria.
Il mio approccio possibilistico che mantengo verso teorie, credi religiosi, ipotesi ed in generale verso ogni cosa, è ciò che ritengo il metodo per arrivare ad una mia personale sintesi ed analisi, ma ciò, ahimè, non dà spazio alle soluzioni che altri confezionano e sigillano come certezze assolute, dal momento che stiamo parlando di argomenti che al momento, tutto possono essere, forchè assoluti.
Quello che posso esprimere come pensiero della parte che ho letto, è che peraltro non condivido, è un clima di terrore che si vuole infondere, più che di avvertimento.
Se siamo davvero cosi strumentalizzati dagli Dei, in qualunque forma si presentino e comunque li vogliamo chiamare, fate, orchi o puffi, allora c'è ben poco da evolverci o da difenderci da loro, dal momento che pare (sempre dalle affermazioni qui fatte) abbiano “poteri” di coercizione dai quali difficilmente ci si possa sotttrarre.
Finchè potrò vivere nell'illusione? del mio libero arbitrio e della mia capacità di discernere al di là di condizionamenti cosi azzeranti, mi piace mantenere una visione più equilibrata e più positivistica delle cose, senza eccedere in ottimismo gratuito, ma neppure in visioni catastrofiche ed apocalittiche.
Mi scuso, mia cara Farfy, per il mio limite in questo frangente e per aver disatteso la tua aspettativa di commento su questa analisi da te proposta.
!heart


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)