Rispondi a: Numeri di Fibonacci e Divinità: Metafore

Home Forum MISTERI Numeri di Fibonacci e Divinità: Metafore Rispondi a: Numeri di Fibonacci e Divinità: Metafore

#15305
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1318002656=farfalla5]
Rich, ieri ho visto questa conferenza di Scott Olsen e per tutto il tempo ho pensato a te, questo relatore parla della meravigliosa geometria sacra che è in tutta la natura, in tutto l' Universo e nella nostra vita. Che questi concetti erano conosciuti da pochi ed erano molto segreti, addirittura si moriva. Praticamente parte da Platone,dalla sapienza degli egizi, delle piramidi, di Edgar Cayce e altri, per arrivare alla nascita della teosofia in America….e che è arrivato il momento che certe cose devono essere di pubblico dominio. Non si può più nascondere certe verità per egoismi e affondare nella più grande catastrofe che ci può capitare…
Se hai del tempo, guardala, specialmente le ultime due parti della conferenza…


[/quote1318002656]
Scott Olsen
10-030 Grazie molte, sono felice d'essere ancora con voi e di vedervi in tanti. Parleremo della Sezione Aurea e delle Radici della Teosofia. Guarderemo il mio percorso verso la Sezione Aurea
030-050 a volte detto Rapporto Aureo e la Divina Proporzione, ma anche del ruolo cruciale della Sezione Aurea nella fondazione della Società Teosofica, seguita ad una conferenza di George Henry Felt del settembre 1875
050-110 e al ritrovamento della Kabbala Egizia e delle canone di proporzione della Grecia, un sistema geometrico e aritmetico
110-130 come lui lo definisce, di proporzioni derivate dalla natura, legato ai rapporti e proporzioni dei cinque solidi platonici. Il contenuto dei manoscritti di Felt e
130-150 l'importante ruolo di Claude Bragdon assieme ad un artista di nome Viola de Guicci (?). Felt ha riscoperto un canone universale di proporzioni, che è la chiave alchemica della natura.
150-210 Si trova nella geometria sacra di persone come Schwaller de Lubic, Keith Critchlow, John Michell, l'editore del mio libro “The Golden Section: Nature's Greatest Secret” e tutti i libri di Johna Martineau e Lance Hardinga che guarderemo
210-230 Vorrei iniziare col breve video “Nature's by number” di Cristobala Vila che vi da una idea, se non conoscete la sequenza di Fibonacci, i rettangoli aurei e le spirali auree, notate i numeri avvolgenti di 137,5°
230-250 Tipicamente ho un metro, ma rapidamente, se tagliate uno yard stick a 13 pollici e 3/4 e a 22 pollici e 1/4 o alternativamente 13.75 pollici e 22.25 pollici
250-310 e sappiamo dei 360° del cerchio, se moltiplicate per 10 abbiamo 222,5° in rapporto aureo, poi 137,5 e sono i numeri avvolgenti della natura
310-320 che vedrete durante la conferenza. Ecco “Nature by numbers” di Cristobala Vila.
645-710 Vedete esagoni, il pacchetto più chiuso dello spazio e il pentagono alla base della vita e della coscienza, questo film introduce molto bene l'argomento.
710-730 Iniziamo col power point, rompo tutte le regole, uso molte più slide di quante raccomandate e vado rapido, è come un film, quindi sappiatelo..La sezione Aurea e la radice della Teosofia
730-750 e chiaramente vediamo WIlliam Blake, vediamo l'immagine e i due compassi. E' un onore essere qui alla Società e Teosofica e vorrei dedicare questo a K.H. Koot Hoomi Lal Singh
750-810 una delle forze a dar vita alla Società Teosofica, ha studiato ad Oxford nel 1850, fu studente di Fechner in Germania e si dice che sia stato Pitagora (la sua saggezza) in una precedente vita e S.Francesco d'Assisi (la sua compassione)
810-830 la perfetta espressione del secondo raggio d'amore e saggezza. L'ho messo in un rettangolo aureo..questo sono io con mio fratello e mia sorella
830-850 Ted è stato un forte individuo che ha avuto un forte impatto su di me. E' stato un famoso bodybuilder e mi ha portato con lui in questa esperienza. Douglas Baker in Inghilterra mi ha insegnato
850-910 la saggezza antica. Sono cresciuto con Rudolf Steiner e Alice Bailey, ma la mia favorita era Helena Blavatsky. Da lei ho scoperto che Platone è l'interprete del mondo…
910-930 e le idee di Pitagora e Platone erano identiche a quelle della Teosofia, come lei disse. Negli Inner Group Teachings troviamo che Pitagora ed Euclide erano Iniziati
930-950 ed Euclide apprese la sua Geometria nei Misteri. Gli uomini della scienza moderna riscoprono le antiche Verità. Abbiamo però perso di vista quanto capito da Euclide. Praticamente andiamo da punto a linea a piano a solido e nel 13° libro confronti i rapporti dei solidi Platonici
950-1010 e vediamo radice di 2 e 3 e il rapporto Aureo. Blavatsky ha evidenziato che “la pena per aver rivelato le dottrine Misteriche era la morte” Era un giuramento che si faceva..
1010-1020 dice “anche se riveliamo quanto possibile legalmente, anche nelle nostre dottrine dettagli importanti vengono nascosti, permessi solo a chi studia la filosofia esoterica e giurano il silenzio”
1020-1040 Io ho seguito la ricerca del Numero Segreto. Qui da Raffaello nel museo del Vaticano troviamo Platone con la mano alzata, Aristotele con la mano abbassata, per indicare
1040-1050 Come sopra Così sotto e viceversa. Nel 1975 come studente dell'Università del Minnesota uno dei miei primi lavori fu “Estetica Platonica”
1050-1110 e ci lavoravo seriamente, poi scrissi “La Dottrina Occulta di Platone”, insegnamenti esoterici riguardo antologia, epistemologia, come conosciamo le cose
1110-1130 Dobbiamo capire che Platone non poteva chiaramente rivelare i segreti interni, perchè sarebbe stato punito, ma li rivela a chi sa vedere. Continuai ad allenarmi come vedete e poi capii
1130-1150 all'Università del Minnesota, dove principalmente mi allenavo, grazie ad una esperienza shamanica nelle foreste del Perù, lo shamano prese la mia foto e fece questa immagine..
1150-1210 Nel Timeo, Platone inizia scrivendo “1,2,3 ma dov'è il 4?” C'è un significato fondamentale e uno più profondo..
1210-1230 Platone mostra due triangoli dividendo un quadrato, la faccia di un cubo che significa terra e abbiamo radice di due, poi divide il triangolo equilatero che compone il tetraedro che è fuoco
1230-1250 poi ottaedro come aria e icosaedro come acqua, dice che questo è il triangolo più bello. Così dovete capire leggendo Platone, che c'è un significato profondo e nella sua accademia c'era una dottrina orale “agrafa dogmata”
1250-1300 dove forniva le verità profonde, ma dovete capirle dalle sue parole.