Rispondi a: TROVATO MICROCHIP NEL CRANIO DI NAPOLEONE (impianto alieno?)

Home Forum MISTERI TROVATO MICROCHIP NEL CRANIO DI NAPOLEONE (impianto alieno?) Rispondi a: TROVATO MICROCHIP NEL CRANIO DI NAPOLEONE (impianto alieno?)

#15359
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1310003885=altair]
Da quando è in vigore la legge restrittiva sul fumo di tabacco, la mentalità della gente è cambiata.

Oggi ci si scandalizzerebbe se qualcuno accendesse una sigaretta su un autobus o al cinema, ma vivere in mezzo a tante macchine che “fumano” e inquinano molto di più delle sigarette è tollerato.

Non è una bella contraddizione?

Io penso che ci dovremmo scandalizzare se qualcuno prende la macchina per fare 300 metri per andare a fare un piccolo acquisto.

Se ti servono solo un paio di calzini, per andare al negozio, prendi il mezzo pubblico o ci vai a piedi.
[/quote1310003885]

Io ho sempre avuto fastidio verso chi mi fuma accanto, perché fa un abuso della mia educazione e salute.
Ho sempre cercato di convincere chi fumava a smettere. Penso che ognuno debba fare i conti con i propri vizi, e guai fare i giudici… però la libertà finisce dove comincia quella del prossimo.

Il fatto che adesso se fumi in autobus o al cinema scandalizzi è secondo me positivo, perché è una questione di rispetto. Ma anche camminare in una città troppo trafficata e doversi respirare gas tossici dovrebbe scandalizzare, speriamo un giorno accada anche questo… magari spingendo per politiche di mobilità serie, finanziando anche mezzi non inquinanti.
C'è troppa tolleranza verso i veleni… e l'ho notato quando si parla di co2 e riscaldamento globale: il dibattito quasi sempre è concentrato verso il problema dell'innalzamento delle temperature, e mai per gli effetti comunque nocivi del nostro sistema consumistico capitalistico che mette al primo piano il profitto, e mai la salute degli esseri viventi che vivono in questo pianeta.


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato