Rispondi a: Suoni inquietanti

Home Forum MISTERI Suoni inquietanti Rispondi a: Suoni inquietanti

#15425
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1328195148=prixi]
[quote1328191877=Richard]
http://www.meteoweb.eu/2012/02/i-suoni-dellapocalisse-spiegati-dalla-scienza-a-cosa-sono-dovuti/114613/
Negli ultimi mesi su youtube e su svariati siti di informazione, si è parlato tanto degli strani suoni uditi in ogni parte del mondo. Dall’Australia agli Stati uniti, dall’Ucraina alla Costa Rica, e persino in Italia, questi suoni, denominati “i suoni dell’apocalisse”, hanno incuriosito tanti spettatori del fenomeno e non soltanto. Come sempre i commenti inerenti il fenomeno sono stati i più svariati: dalla bufala alla imminente fine del mondo. C’è chi sostiene che i suoni siano stati prelevati da “colonne sonore” di lavori di Hollywood, e chi invece si batte per divulgare la veridicità dei suoni. Sta di fatto che, vista l’importanza e la vastità del fenomeno, è intervenuto uno tra gli scienziati più autorevoli che ha studiato i suoni: il prof. Elchin Khalilov, un geofisico che lavora nel campo della geodinamica. Khalilov si è laureato in geofisica presso la Azerbaijan State Oil Academy nel 1981. Sino al 1984 è stato uno studente post-laurea presso l’Istituto di Geologia IMGubkin dell’Accademia delle Scienze in Azerbaigian e nello stesso anno è stato premiato con il più alto riconoscimento per i giovani scienziati azeri attraverso il Premio Lenin Komsomol dell’Azerbaijan in Scienze e Tecnologie come riconoscimento dei suoi risultati scientifici. Nel 1990 ha difeso la sua tesi di dottorato presso l’ Università Statale Lomonosov di Mosca sullo studio e la previsione dei terremoti ed eruzioni vulcaniche, e gli è stato assegnato il più alto titolo accademico conseguito come dottore in scienze geologiche e mineralogiche…
[/quote1328191877]
Interessantissimo articolo !
Grazie Richard 🙂

… sò che non è il parere dei più, ma trovo questa cosa entusiasmante :hihi:
[/quote1328195148]
a parte il discorso Ascensione..

http://www.altrogiornale.org/_/content/content.php?content.231
1936 RIVISITATO: CITAZIONI DI EDGAR CAYCE
Domanda: Quale sarà il tipo e l’estensione di sconvolgimento nel ’36?

Risposta: Le guerre, gli sconvolgimenti della parte interna alla Terra e lo spostamento della stessa per la differenziazione nell’asse rispetto alla posizione del centro di Polaris (7/1/32)

DW: Polaris è la Stella del Nord, questo significa che la parte interna della Terra (c’è una piccola massa al centro chiamata il nucleo) si sposta fuori dalla posizione convenzionale di allineamento nord-sud che ha avuto fino a quel momento. Cosa citano le Letture di Cayce come causa di questi sconvolgimenti all’interno della Terra? Semplice…sono stati causati da (maiuscolo mio):

…le catastrofi di FORZE ESTERNE alla Terra nel ’36, che verranno dallo spostamento dell’equilibrio della Terra nel suo spazio, con quelle degli effetti conseguenti su varie porzioni di paesi, del mondo, influenzate per lo stesso motivo. 3976-10 (2/8/32)

DW: Capito? FORZE ESTERNE arrivano sulla Terra e spostano il suo EQUILIBRIO NELLO SPAZIO. Cayce ha subito molte critiche, perché nulla è sembrato accadere nel 1936.

SCONVOLGIMENTO DENTRO LA TERRA

Tuttavia, questo è uno sconvolgimento INTERIORE alla Terra, del nucleo, che è come un pezzo separato nel centro. In altri punti nella Legge dell’Uno, dicono che questo spostamento in 4D sta causando un “effetto di riscaldamento”, es. riscaldamento globale, che sicuramente è aumentato da quel periodo.

Sappiamo ora che il nucleo della nostra Terra si è notevolmente spostato in un diverso angolo nord-sud rispetto all’esterno della Terra. Ne ho discusso la prova nella serie CONVERGENCE e l’articolo di sopra ne parla bene.

….

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.5705
Il sistema solare sta attraversando una nube interstellare che secondo la fisica non dovrebbe esistere

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.3150
Le correnti alterazioni PianetoFisiche della Terra, stanno divenendo irreversibili. Esistono forti evidenze per cui queste trasformazioni vengano causate da materiale altamente carico e da una non uniformità energetica nello spazio interstellare anisotropico penetrata nell'area interplanetaria del nostro Sistema Solare. Questa “donazione” di energia sta producendo processi ibridi e stati energetici eccitati in tutti i pianeti, come nel Sole. Gli effetti qua sulla Terra si trovano nell'accelerazione dello spostamento dei poli magnetici, nella distribuzione di ozono verticale e orizzontale e nell'aumento di frequenza e magnitudine degli eventi climatici catastrofici.

Uno strano “nastro” ai confini del Sistema Solare
La sonda IBEX (Interstellar Boundary Explorer) della NASA ha permesso di costruire la prima mappa dei confini del Sistema Solare e della sua posizione nella Via Lattea. Queste osservazioni stanno cambiando la nostra visione dell’interazione tra il Sole e la galassia che lo ospita.
http://www.astronomia.com/2009/10/19/uno-strano-%E2%80%9Cnastro%E2%80%9D-ai-confini-del-sistema-solare/