Rispondi a: David Wilcock – 2012 Event Horizon: Prophecies and Science of a Golden Age

Home Forum MISTERI David Wilcock – 2012 Event Horizon: Prophecies and Science of a Golden Age Rispondi a: David Wilcock – 2012 Event Horizon: Prophecies and Science of a Golden Age

#15645
prixi
prixi
Amministratore del forum

[quote1328471994=Kame1]
E' che il mio dubbio nasce proprio da questo, sta facendo veramente il bene degli altri? Di questo non sono convinto. Che poi i mi sbagli e che in quello che ho detto nulla sia vero non sarebbe un dramma, del resto rimarrebbe l'opinione di UNO tra i tanti. Il peggio sarebbe credersi aiutati mentre poi non lo fosse. Certo ripeto io mi potrei sbagliare dato che non ho analizzato tutti gli scritti di W ma a volte anche da un frammento si riesce a comprendere l'intero lavoro, del resto il concetto di ologramma e di frattale è molto simile a quanto sto dicendo. Mi sto chiedendo anche come mai se tutti siamo quell'UNO, chi la pensa in un modo e chi nell'altro. Davvero strano.
[/quote1328471994]
lecito avere dubbi … ci mancherebbe.
e nessuno è qui per schierarsi da una parte o dall'altra per partito preso … si valuta, si riflette, ci si affida all'intuito e ci si fà un'idea, a volte provvisoria ed eventualmente modificabile …
Ma volevo tentare di rispondere all'ultima tua domanda …
e naturalmente è solo la mia opinione …
credo che le diversità di pensiero siano derivate dalla forma mentis che ognuno ha … e che essa è soggetta a condizionamenti culturali, educativi, soggettivi … poichè stiamo parlando di pensieri e quindi di razionalità … di mente.
L'Uno, nulla ha a che vedere con questo.
La soggettività appartiene a questo mondo materiale e “pensante”, l'Uno, allo spirito, all'energia, al vera Sè di ognUno.
Spesso mi sono trovata a ripensare a mie idee del passato che avrei difeso a spada tratta … e che oggi non valgono un soldo bucato … quindi le idee cambiano … la mia “sostanza”(cioè quello che sento di essere) invece, rimane inalterata nel tempo …
Credo che sia questo ciò che fà parte dell'Uno … quello che sono, non quello che penso di essere.


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)