Rispondi a: David Wilcock – 2012 Event Horizon: Prophecies and Science of a Golden Age

Home Forum MISTERI David Wilcock – 2012 Event Horizon: Prophecies and Science of a Golden Age Rispondi a: David Wilcock – 2012 Event Horizon: Prophecies and Science of a Golden Age

#15660

Kame1
Bloccato

Richard,
il primo video l'ho visto e non è che quello che dice sia sbagliato ma per il mio punto di vista o meglio secondo quello che sono riuscito a capire, dovremmo basarci soltanto sui nostri sensi. Non per escludere tutto il resto ma perché ricercando spasmodicamente il diverso si finisce per cadere in errore. Noi già abbiamo dentro noi stessi la possibilità di sperimentare “stati diversi” del nostro essere, essi sono connaturali a noi stessi da quel punto di vista ma quando cerchiamo di voler trasmettere a livello della coscienza questo nostro vissuto naturale ci inganniamo. Secondo me c'è qualcosa o qualcuno che si traspone tra il nostro se reale (r minuscola) fatto di quotidianità e il nostro se Reale (R maiuscola) fatto di Immensità. I due livelli non credo siano interconnessi (non a livello cosciente) ma c'è l'illusione in noi che attraverso una o più pratiche il tutto possa venire “a galla”. E' proprio qui che secondo me subentra l'inganno, questo è fatto di una linea di demarcazione molto sottile e alla fine non si capisce più cosa sia veramente quella parte di noi Immensa. Se essa sia quella nostra propria oppure un riflesso di qualcuno o qualcosa in grado di intercettare questo livello. Se fosse qualcosa di connaturale alla nostra natura dovremmo tutti nascere con questi “poteri” e ritenerli una regola e non una eccezione che conferma la regola. Se siamo fatti a “compartimenti” ci sarà pure un motivo.