Rispondi a: Edward Teller e le armi psicotroniche

Home Forum MISTERI Edward Teller e le armi psicotroniche Rispondi a: Edward Teller e le armi psicotroniche

#15971
prixi
prixi
Amministratore del forum

[quote1331570699=Solone]
Tutte queste cose ho scritto? A chi ho pestato piedi? Non mi pare di essere prolisso e di additare qualcuno.

Certo, cerco rassicurazioni sul futuro, proprio perchè non lo vedo rosa e fiori, per cui quando espongo i miei pensieri lo faccio per trasparenza, cercando il parere degli altri, altrimenti che senso ha un forum?

Ognuno di noi è “differente” dagli altri, altrimenti saremmo cloni, ma se devo nascondere ciò che penso spengo il PC e vado a procurarmi un burqa, perchè vedi, il dialogo è un confronto di idee, non uno sfoggio di apparente positivismo che non procura risposte, ma solo una pseudo estasi collettiva.

Se a me la donazione degli organi mette i brividi vorrei sapere se qualcuno ha la stessa impressione, mica lo dico per fare polemiche, e se il mondo mi pare che va male è perchè così mi sembra, e non sono il solo qui.
[/quote1331570699]

Personalmente ritengo che un forum, serva a scambiarsi opinioni nel rispetto reciproco, questo indipendentemente dal fatto, che si possa avere e conservare poi, la propria opinione.
Poichè le differenti opinioni, sono il conseguente frutto delle proprie esperienze di vita, coloro che esprimono positività, o che sono alla ricerca di tale modo di percezione, andrebbero rispettate e non etichettate come “pseudo estasiati”.
Ciò detto, sempre personalmente, ritengo che prendere coscienza di quanto “non và bene nel mondo” sia un primo passo doveroso, ma crearne un tormentone disfattista, possa solo nuocere ed inchiodarci ancor di più in uno stato che non consente di uscirne.
Queste sono le mie personali conclusioni, intime e frutto della mia esperienza di vita fin qui vissuta.
Modificabili, rispetto ad una consapevolezza ulteriore ed opinabili.


"Il cuore è la luce di questo mondo.
Non coprirlo con la tua mente."

(Mooji - Monte Sahaja 2015)