Rispondi a: Perche aver paura della morte?

Home Forum MISTERI Perche aver paura della morte? Rispondi a: Perche aver paura della morte?

#16095

civile
Partecipante

[quote1341558312=Tru]
Scusate ma che casino che fate basta leggere il vangelo di filippo
———————–
Coloro che ereditano da chi è morto sono essi stessi morti ed ereditano cose morte. Coloro che ereditano da chi è vivo sono essi stessi vivi ed ereditano le cose vive e le cose morte. Coloro che sono morti non ereditano nulla. Come potrebbe, infatti, ereditare un morto? Ma se colui che è morto eredita da chi è vivo. egli non morirà; anzi, il morto vivrà di nuovo.

Un pagano non muore, perché egli non è mai vissuto, per dover morire. Colui che ha creduto nella Verità ha trovato la vita, e quest'uomo può correre il pericolo di morire, poiché è vivo.
—————————

[/quote1341558312]

bello e poetico,penso che chi é morto dentro “dormiente” non abbia mai vissuto,ma ricorda che quello che conta é che la sua convinzione di ciò,lui pensava di essere nel giusto quindi secondo lui ha vissuto…filippo tira l'acqua al suo mulino,praticamente dice che i vivi sono i risvegliati,gli eredi della parola di cristo,essi sono vivi,molto bello quello che dice ma é decisamente razzista nei confronti dei dormienti da lui cattalogati…e se i dormienti fossero più vivi dei cristiani?tutti noi abbiamo la convinzione di essere nel giusto,ci serve per l'autostima,avere una personalità illusoria etc etc….la morte esiste per il cristiano come per il dormiente ateo(punto di vista di filippo),ce poco da dire bisogna morire,l'io non esiste in natura,é un film umano che dura da secoli,tutti saggi lo dicono,abbandonatevi,siete un tutt'uno.
Ci sono molte morti ma prima di morire bisogna essere vivi la paura non è dei vivi ma dei morti se hai paura tu sei già morto .