Rispondi a: Perche aver paura della morte?

Home Forum MISTERI Perche aver paura della morte? Rispondi a: Perche aver paura della morte?

#16106
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1341568748=♫nessuno♫]
[quote1341564161=Tru]
Coloro che ereditano da chi è morto sono essi stessi morti ed ereditano cose morte.
[/quote1341564161]

'Quelli che si sintonizzeranno sulle nuove frequenze, scopriranno che la vita diventa ogni giorno più meravigliosa. Coloro che si sintonizzeranno sulla paura, troveranno che tutto va a pezzi. Cominceranno a formarsi sempre più distintamente due universi di coscienza: il mondo dell'Amore e della Vita, e il mondo della paura e della morte. Continuerà ad esserci ancora qualche sovrapposizione di questi due mondi per parecchi anni, alcuni individui oscilleranno ancora per un po', ma man mano che il secolo andrà verso la fine, questa polarizzazione continuerà ad intensificarsi. Il momento della nascita sarà anche il momento del Giudizio Finale, il momento della finale separazione. Per alcuni ci saranno tempi migliori, e per altri peggiori, a seconda del loro orientamento e coinvolgimento.'

Tratto da: “[color=#0000ff]Trasmissioni Stellari[/color]” di Ken Carey ([color=#cc3300]1979[/color]).


[/quote1341568748]

Insomma se vedo del marcio e penso che ci sia del marcio, è tutta colpa mia… a questo punto la via sarebbe prendere qualche sostanza che migliori l'umore in modo da sintonizzarmi in altre frequenze… ?
La via del me ne frego anziché quella del mi interesso (che solitamente è più dolorosa)…


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato