Rispondi a: Consumismo estremo -crisi-

Home Forum MISTERI Consumismo estremo -crisi- Rispondi a: Consumismo estremo -crisi-

#16444

civile
Partecipante

[quote1372856814=Richard]
https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.8573.7
“Se possiamo affondare una nave per la cui costruzione abbiamo investito milioni di dollari col solo scopo di aumentare l’esperienza di un artificiere, allora sicuramente possiamo permetterci di distruggere prodotti vecchi ed obsoleti con lo scopo di creare lavoro per milioni di persone e spingere la nazione fuori dalla catastrofe nella quale si trova attualmente”.

Così si esprimeva l’economista inglese Bernard London nel 1932, in un saggio intitolato “Ending the depression through the planned obsolescence”, in cui proponeva una legge per l’imposizione dell’obsolescenza programmata dei beni, subito dopo la crisi economica del 1929 causata dall’eccessivo squilibrio della produzione di beni rispetto al loro consumo.

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.7235
Il Gioco Mondiale rende chiaro che abbiamo quattro miliardi di miliardari sul nostro pianeta, come rappresentato dalla ricchezza reale, il cui fatto viene tenuto oscuro al pubblico, dal gioco monetario e dal suo sistema di credito.

Così troviamo tutte quelle persone che producono beni di alcun supporto per la vita, che si recano al lavoro nelle loro auto e negli autobus, spendendo trilioni di dollari di petrolio al giorno, per arrivare a quell'attività che non produce vera ricchezza. Non serve un computer per capire che pagarle per restare a casa, salverebbe l'Universo e trilioni di dollari dell'umanità ogni giorno.
Richard Buckminster Fuller
[/quote1372856814]

Sono daccordo richard, ma penso che si stiano già muovendo, ridurranno la durata del prodotto, faranno in modo che esso di “disintegri” in tempi molto brevi, in modo che riparta il consumo.
Un semplice telefonino dura in media un anno, vuoi per una caduta, vuoi perché diventa obsoleto e lento, cambiamo telefono ogni due anni circa, questo tempo é ancora troppo lungo, dovremo cambiarlo almeno ogni anno, cosi come le autovetture, cosi come tutti gli altri beni, si devono degradare infretta, oppure si obbliga il consumatore a cambiare il prodotto vecchio con leggi apposite, altrimenti in breve tempo sarà default, spero sia solo un mio punto di vista, thanks richard