Rispondi a: Gustavo Roll , la quinta musicale il calore e il colore verde

Home Forum MISTERI Gustavo Roll , la quinta musicale il calore e il colore verde Rispondi a: Gustavo Roll , la quinta musicale il calore e il colore verde

#16504
Richard
Richard
Amministratore del forum

This dynamic aspect of God says, “Let there be light,”(Gen. 1:3, EC #1947-3) a metaphor for consciousness. It is the Logos. And the light, or consciousness, was good, and was separated from the darkness, or unconsciousness

http://translate.google.it/translate?sl=en&tl=it&js=n&prev=_t&hl=it&ie=UTF-8&u=http%3A%2F%2Fwww.edgarcayce.org%2Fps2%2Fmysticism_god_conscousness.html

http://www.edgarcayce.org/ps2/mysticism_god_conscousness.html

http://www.unavitafantastica.com/la-storia-di-edgar-cayce-vi-e-un-fiume-thomas-sugrue-approfondimento/
Tutto si mosse, si trasformò e acquistò il proprio disegno nei vari stati di forma e sostanza. L’attività iniziò e fu mantenuta dalla legge di attrazione e repulsione: il positivo e il negativo che si attraggono e si respingono mantenevano la forma e l’azione di tutte le cose. Tutto ciò era una parte di Dio, un’espressione del Suo pensiero. La mente era la forza che lo sospingeva e lo rendeva perpetuo: la mente faceva tutto ciò che Dio immaginava tutto ciò che ebbe origine era un aspetto, un’attitudine della mente. Le anime furono create per fare compagnia a Dio. Lo schema usato era quello di Dio stesso: spirito, mente, individualità; causa, azione, effetto. Prima c’era lo spirito, poi l’azione che faceva ritirare lo spirito in se stesso; poi c’era la risultante individualità di Dio. Per costruire l’anima c’era lo spirito, con la conoscenza dell’identità con Dio; c’era il principio attivo della mente e c’era la capacità di sperimentare l’attività della mente come separata da Dio. Così ebbe origine un nuovo individuo, scaturendo da Dio e dipendente da Lui, ma consapevole di un’esistenza separata da Lui. Necessariamente al nuovo individuo venne dato il potere di scegliere e dirigere la propria attività; senza libero arbitrio sarebbe rimasto parte dell’individualità di Dio.”