Rispondi a: il motore primo a calamite

Home Forum MISTERI il motore primo a calamite Rispondi a: il motore primo a calamite

#16566

mostromagnetico
Partecipante

Bene, io per capire ho solo pensato, ho riflettuto su problemi che non capivo ma sono semplici, non quantistici, non spirituali, non mi sembra, leggete, scusate il prolisso.

Il pensiero può avere aiuto dall'inconscio, dal riposo, svago, meditazione per via dell'interesse… il pensare continuamente a qualcosa che piace…

In realtà stretta, il problema generale del moto perpetuo che deve possedere nel modulo l'effetto di [spinta continua] è sempicemente togliere attrito e resistenza, che sono forze normali e comuni… ad ogni azione corrisponde una forza contraria…

Dato che le calamite non posseggono un fluire spontaneo di un vettore come le altre forze naturali, sole (dinamica dei fotoni) vento (dinamica dei gas) acqua (dinamica dei fluidi) e le forze speciali come la fusione fredda hanno la reazione atomica, eccetera… (penso che le altre varietà siano come un acquerello di queste forze dinamiche principali)… si, gli effetti quantistici sono come il sale… sno l'essenza poi di tutto quanto è Maya, vero ?

L'etere ad esempio è come un campo morfologico, e ad esempio l'essere umano da un albero ci vede una canoa e dai rami il bilanciere della barca che deve averla per vivere… oggi la ricerca dei materiali speciali è poi la stessa cosa…

Le calamite sono banali, sono come toroidi, ma sono statici, non hanno un flusso… non c'è modo di conoscere la verità… ci sono anche modelli esoterici, ma le esperienze semplici non riescono ad esempio a conoscere come risiedono gli elettroni del magnetismo permanente…

Diciamo che il modello che pare vero è quello che è circa come il “modello delle stelle fisse”… non c'è il fluire degli elettroni polarizzati… c'è solo il percorso del campo di forza dove stanno polarizzati…

Da dentro il materiale il campo di forza statica esce e poi rientra… per convenzione esce a nord ed entra a sud…

Questo campo di forza come sapete viene trattato MALE da molti anni, anche secoli, perché si è capito poco… anche a descriverlo per la Fisica che poi per ragioni dell'Elettricità persino si usa la corrente elettrica per descrivere il magnetismo permanente… ASSURDO !

Per le faccende esoteriche, come si vede ci si inventa il monopolo, che non esiste, lo si simula ma serve a nulla ed è un artificio banale dato che non risolve il problema!

Servirebbe di conoscere i generatori omopolari, e si può, ma sono macchina complesse, dove riuscire a costruire significa selezionare come una persona o due al mondo ogni venti anni che ci provano e poi come capita SEMPRE l'invenzione vera viene soppressa, viene proibito la replica per la vendita, e persino si vuole soffocare la memoria del fatto reale… uno schifo della nostra società del profitto!

Allora se la Scienza non si sveglia, potrebbe ma mi sa che ha come la mani legate… altro che libertà… gli interessi non sono libertà, ma profitto!

Io ho dovuto interessarmi come per sfida personale dove ora mi tocca studiare matematica, che è bello, ma perdo tempo… sicuramente riuscirò a descrivere la mia ricerca.

La mia ricerca ha superato lo stallo tra il 2009 e il 2011 ed ero finito come tutti i ricercatori storici al problema del Magnetic Wall, che è sempre la resistenza di Fisica, quela del [modello Spinta, Flusso, Resistenza]

Ad esmpio il vento solare che incontra la resistenza del nostro pianeta (e meno male che resiste) per cui la Forza Spinta di tipo della Meccanica viene spostata, rallentata…

Nello studio del motore primo a calamite per trovare il moto perpetuo con la forza motrice… non deve esistere la resistenza, cioè NON SI DEVE SOTTRARRE LA SPINTA ma sommare e poi moltiplicare.

Ci vuole attenuazione dell'attrito sino ad annullarlo restando senza andare a situazioni di aiuto alcuno.

Ci vuole qualcosa poi che nemmeno stava nel ragionamento comune cioè anche scientifico… avrete in mente pure voi il concetto di Armonia ed Equilibrio, vero ?

Ebbene le macchine di Free Energy DEVONO avere per ricerca iniziale viceversa: un DISEQULIBRIO COMPLETO, altrimenti non parte la sfida per vincere, viene intrappolata dalla realtà fisica, quella pratica del mondo normale e comune dove tutto si ferma dopo una spinta.

Allora io da sprovveduto ed incosciente, ho pensato, ho dovuto pensare molto, un anno intero a pensare, con tanto svago come girare in bicicletta spensierato…

Ebbene, prima di sapere che siste persino della letteratura che si chiama [ Shape Power ] io ho ragionato su quello che avevo ottenuto nella MIA ricerca.

Avevo una macchinetta completa del Propulsore che avevo trovato nel 2009 per una logica di come ottenere stallo continuo oppure cinture di magneti con solo trovare quello che esite anche in industria… campi a cuscinetto… campi statici però che attenuano l'attrito.

Il Propulsore mio però faceva come certi giochi dei ragazzi, faceva MUOVERE il rotore persino per 450°, cioè più di 3/4 di macchina sperimentale… e nello spostamento ho notato la FORZA MOTRICE vera, reale, che varia per via delle masse del materiale magnetizzato… per come dire di ottenere energia meccnica ci vorrebbero calamite che poi non si possono manipolare… è roba per l'industria…

Ma l'industria dato che rifiuta queste tecnologie persino per il risparmio energetico dei motori industriali…

Come si fa a capire la FORMA del motore a calamite ideale, quello che ha un modello teorico PERFETTO ?

Si deve capire quell'anno di mia ricerca intellettuale.

Il Propulsore funzionava, ma incontrava il campo di resistenza e il rotore rimbalzava contro il Magnetic Wall.

La mente umana se trova impossibilità tenta di girare attorno… e allora questo problema rimane e continua a rimanere… va sconfitto ma accade mai… veramente ?

NO, ad esempio io vi dico che io ho l'effetto reale e l'ho pubblicato col nome Open Gate perché “è il suo nome” di ricerche dei precursori…

I precursori sono stati inventori e nascondevano la conoscenza, perciò hanno poi pagato questo con avere la ricerca soppressa.

Io invece vinco e stravinco perché vi dico la verità, almeno avrete in mente cosa può essere una macchina epocale.

Il Propulsore CICLICO sta nascendo vero qui da me, ma con le mie fatiche annuali da come essere incapace o quasi a costruire…

Il Propulsore Ciclico è capace di girare sempre, ed è pure perfetto in teoria che è anche FISICA, è anche MATEMATICA è anche INGEGNERIA MECCANICA…

Pefché l'Open Gate suo è magnifico, perché la soluzione meccanica del rotore lo è altrettanto, perché la sua dinamica è staordinaria, è BELLA ed è anche UTILE.

Quando il rotore arriva al 350° di goniometro, si trova per interazione precisa di una regolazione della interazione, ilrotore si trova a [scivolare sul controcampo] che lo impiega come uno sciatore impiega la neve, come un surfer impiega le onde dell'oceano… e come i pesci impiegano il loro corpo per nuotare dentro il fluido, eccetera…

Da piccolo a grande è come dire che si tenta di scivolare in salita, ma non è vero affatto: i campi magnetici che il rotore incontra sono come prendere due cocomeri e farli scontrare ma con farli sfiorare buccia a buccia di fianco, non frontale, scontro a fianco, ma proprio a sfiorasi se calcoliamo e regoliamo lo scontro è come un lieve rimbalzo ma nemmeno… è scivolare.

Le cose come le bucce, la neve, le onde del mare… fanno scivolare per attrito… tramite campi di forza come il campo magnetico permanente si scivola senza attrito, senza più resistenza e persino in questo caso di mia ricerca: L'Open Gate che risolve il magnetic Wall diventa da MURO a RILANCIO DELLA SPINTA che in quel momento è più inerzia che spinta.

Per giungere a questo senza toccare la ricerca, con solo il pensiero io ho come pensato per un anno e ho sviluppato una specie di pensiero visuale, che poi ho capito che si chiama Visual Thinkin ed è una capacità umana normale.

I delinquenti ad esempio hanno questo per uno scopo… Gli scienziati lo hanno per altro scopo, I saggi come i buddisti invece selezionano il pensiero utile, ma anche loro visualizzano perché è la mente umana che cerca di capire, per certe cose la mente si sporca e si complica e per altre si rende chiara e sublime.

Il pensiero visuale che mi occorre è quello di tipo ingegneria meccanica… per atrefatti strani… inusuali, come il moto perpetuo con la forza motrice.

Questo pensiero ad esempio mi fa capire come devo poi lavorare l'accrocchio che di mostra l'effetto motore, dopodiché si costruisce meglio per avere il motore funzionante da osservare poi come frenare la forza motrice senza fermare il sistema, eccetera.

[Il Propulsore Ciclico è in teoria perfetto], cioè posizionando il rotore e fermandolo in qualsiasi punto del sistema, il roitore si muove per prendere una velocità rpm di regime, che è da capire in seguito quanta dee essere.

In questo movimento la massa del rotore fa aumentare il suo peso per l'effetto fromboliere inverso, da periferia a centro e la centrifuga aumenta la velocità, l'effetto giroscopio in chiusura costante su come 350° del disco o ruota di studio aumenta ancora la velocità e così si sviluppa la FORZA che si chiama INERZIA…

Tutte queste forze che si orchestrano per una ideona epocale circa ogni paio di secoli moderni… aumantano l'effetto forza motrice che appartiene alla composizione, che è come una relazione tra campi di forza discreti

Tutto il gioco è di fare girare tanto l'albero motore con l'effetto [momento torcente].

Ad ogni giro, il rotore che è telescopico, che deve essere iungegneria dopo che l'ingegno lo realizza…

Dopo l'Open Gate che è un momento di rilancio e mai più un blocco, il rotore scatta per centrifuga verso il rientro ciclico e ritrova così ad OGNI GIRO il campo di spinta armonico del sistema, quello che parte dalla massa di materiale più grossa per poi andare verso massa minima… è l'unico modo per ottenere il massimo dell'effetto motore primo a calamite.

L'effeto è così BELLO perché il sistema rimane STATICO anche a migliaia di rpm… il campo magnetico permanente che punta verso il centro è forte, anche fortissimo e il rotore però si sposta per ragioni eccezionali… riesce a ruotare… senza trovare attrito… e sono le condizioni di MODELLAZIONE del campo magnetico statore che realizzano il motore… sebbene il rotore è la chiave di volta del sistema.

Ma il motore funziona solo se il ROTORE è ingegneria, è preciso e completo della sua elasticità…

Il Propulsore Ciclico è una ricerca come per ottenere la perfezione di un effetto che poi si plasma per trovare persino l'Armonia e la Simmetria.

Ma non si va avanti se non si conosce la base di un sistema dinamico, occorre che voi CAPITE il Propulsore e poi il Propulsore Ciclico.

Lo desiderate? Volete capire la mia ricerca?

grazie comunque sia, e lunga vita spirituale a tutti

ciao