Rispondi a: Gesù ?

Home Forum MISTERI Gesù ? Rispondi a: Gesù ?

#16581

Omega
Partecipante

[quote1398472142=Xeno]
non per polemizzare,ma per polemizzare … ma questa “storia” mi sembra di averla già sentita [/quote1398472142]
Ah, ah, apparentemente hai ragione tu, ma..

Approfondiamolo. Tu, uomo, hai bisogno degli elohim (demòni), per essere felice? Tu, uomo, riconosci il loro messaggio come veritiero e 'salvifico'? Se la risposta è no, non vedo in che modo il loro insegnamento possa dividerti dal tuo prossimo visto che non dovresti nemmeno leggere – figuriamoci scegliere come tua filosofia di vita – quello che consideri un eresia o un errore o una deviazione e che quindi inevitabilmente non comprendi. Non che gli Elohim siano demòni, ma è così che, per un motivo o altro, li vedono coloro che li odiano. Sarebbe come se un Comunista incominciasse a studiare i scritti di Hitler nella vana speranza di ritrovare se stesso, esempio a caso ma che rende l'idea. E' responsabilità mia selezionare le mie letture, e le mie frequentazioni – a seconda del livello di coscienza e dell'Essere o DNA (il Dharma) che sono. Conta la tua interpretazione di una religione e non che cosa intende ad insegnare effettivamente quella religione. La mente assorbe ciò che tu pensi, non ciò che tu leggi. Se tu ti metti a studiare un opera negativa la colpa è tua e non dell'autore di quell'opera, che magari l'ha scritta in perfetta buona fede, convinto di fare una cosa buona.

Se, invece, la risposta è sì ovvero dal punto di vista di un raeliano la prospettiva cambia totalmente, perché un raeliano accoglierà i suoi creatori nel Terzo Tempio, nella loro Ambasciata Terrestre, non per propri interessi personali o contro il prossimo ma per il bene dell'intera umanità dal più piccolo al più grande senza eccezione alcuna. Non per caso, i raeliani insegnano l'Amore Universale, che è più dell'amore incondizionato perché abbraccia tutti i Mondi, non soltanto un Mondo.

Infine dal punto di vista dei creatori extraterrestri – una civiltà molto evoluta sia scientificamente che spiritualmente – la prospettiva cambia ulteriormente perché non vogliono scendere a compromessi con chicchessia quindi la loro è una scelta obbligata, anzi non hanno scelta. Tu accetteresti la collaborazione con un serial killer o un mafioso arrogante che si crede il centro del mondo, orgoglioso di essere quello che ha scelto di essere cioè un cretino? E' una questione di logica, di buon senso, di coerenza, onestà e giustizia nei confronti di se stessi e degli altri. Questo è il punto. Loro vengono per tutti, assolutamente, ma il contatto diretto non può avvenire con uomini primitivi che esaltano l'omicidio oppure con i distruttori della Natura, la loro creazione. Tu come ti comporteresti, se fossi al loro posto?

Vedi, sai qual'è il problema degli uomini, non tutti per fortuna? Si preoccupano di quello che li rende peggiori invece di occuparsi di quello che li rende migliori, mentre il tempo passa inesorabilmente. Quindi in ultima analisi non è la Religione a dividerci ma uomini che giustificano le proprie mancanze con la “religione” – a questo punto la loro, una religione a immagine e somiglianza dei Dormienti, una religione che non viene dall'alto ma dal basso, non dal cielo ma dall'inferno della loro mente oscurata.

Perciò, tu, uomo, dovresti approfondire una Religione soltanto se hai bisogno di quella specifica Religione, non per denigrarla. Se tu sei felice, non hai bisogno delle religioni. Perché, dunque, perdi tempo e ostacoli i tuoi fratelli che hanno bisogno di quella religione, vera o falsa che sia? Queste interferenze costanti e regolari non sono altro che una forma di controllo globale, l'uomo è diventato il carceriere del suo fratello invece di favorire la sua felicità. E poi parlano di amore. Se non è egoismo, questo..