Rispondi a: Gesù ?

Home Forum MISTERI Gesù ? Rispondi a: Gesù ?

#16586

Omega
Partecipante

[quote1398412726=Rebel]
Descrivici la tua fede/religione/filosofia, potrebbe interessarci, ma non ci dare qualche link, vorremmo sentire da te, puoi farlo?
[/quote1398412726]
I principi fondamentali della RR, la Religione Raeliana o Religione delle Religioni potrei riassumere con i seguenti punti.

° L'universo è eterno senza un l'inizio e senza una fine (niente big bang), inoltre è infinito in tutti i sensi verso l'infinitamente piccolo, nel nostro livello, e verso l'infinitamente grande. Gli ammassi di galassie che osservano i nostri telescopi e radiotelescopi sono particelle degli atomi per gli abitanti del livello “superiore” e le particelle dei nostri atomi sono universi o multiversi per gli abitanti del livello “inferiore”. Non c'è la possibilità di comunicazione tra (infiniti) livelli nemmeno tra i confinanti, perché come sappiamo la massa è inversamente proporzionale al tempo quindi c'è un divario spaziotemporale tra mondi così diversi. Tuttavia solo nel nostro livello esiste una infinità di Mondi abitati, che forse un giorno potremo visitare. Il simbolo raeliano rappresenta appunto l'infinito nello spazio (due triangoli intrecciati) e nel tempo (lo swastika).

° Dio non esiste. Non c'è nulla di assoluto nell'universo, tutto cambia, niente si crea niente si distrugge tutto si trasforma. Non esiste il centro dell'universo dove immaginare un Dio che controlla, punisce o premia gli umani, ormai sappiamo che la Bibbia parla di civiltà extraterrestri – uomini come noi, non di divinità soprannaturali. Ogni vita attualmente presente su questo Pianeta vivente è stata creata dagli Elohim partendo dalla materia inerte, da elementi chimici del suolo. Nell'universo gli uomini creano altri uomini a loro immagine e somiglianza, nulla nasce per caso, ogni cosa ha una sua causa. Dal concepimento alla morte gli uomini della Terra sono collegati ai computer extraterrestri che registrano i loro pensieri e azioni per essere giudicati, insieme ad altre due civiltà della nostra galassia. Alcuni chiamano questo Gigante (l'infinito), DIO – e non sarebbe sbagliato a condizione di non attribuirgli caratteristiche che non ha. L'infinito è vivente, certo, ma non cosciente di noi. Se l'umanità scomparisse, questo “DIO” non lo saprebbe mai.

° L'anima mistica non esiste, però esiste il D.N.A. che i popoli primitivi nelle epoche prescientifiche hanno chiamato “anima” in quanto il nostro Codice Genetico è effettivamente “ciò che anima” l'Essere umano, l'essenza che contiene il progetto originario dell'umanità, delle 7 razze iniziali. Nella Bibbia è scritto che l'anima si trova nel corpo dell'uomo e dell'animale (è materia) non fuori o chi sa dove. Anche i creatori sono composti da 7 razze, questa è una buona notizia per i Neri, ad esempio, perché ora sapranno che il loro “Dio” non è il “Dio” dei Bianchi, spesso colonizzatori in Kama (“Africa”), ma Nero come loro. Lo stesso discorso per i popoli Asiatici etc. Senza l'anima ovvero senza il DNA non sarebbe possibile far “resuscitare” un Essere umano, incluso Yahshua o “Gesù”.

° Non c'è lo “spirito”, santo o meno, non ci sono “spiriti”, esiste la Coscienza che siamo e programmi mentali perché l'uomo è un “Robot” biologico autoprogrammabile – una caratteristica unica nel creato che ci rende liberi. L'uomo è polvere dell'infinito che prende coscienza di se stessa, un essere che può mettere in discussione tutte le sue abitudini e reinventare la sua civiltà, scegliere come vivere, ricreare la Natura, qui o in altri luoghi. La parola “santo” nelle scritture ovviamente si riferisce a “sano”, lo spirito santo non è altro che una coscienza risvegliata e una mente sana.

° Il cervello umano è una ricetrasmittente sempre accesa, 24 ore su 24, dunque riceve una infinità di onde e pensieri di vario tipo da spazitempi lontani e dai suoi simili, anche da animali, perciò alcuni erroneamente credono che la coscienza sia da qualche parte fuori di noi o in altre “dimensioni”. Non è così, è solo una impressione che deriva dal fatto che siamo continuamente connessi al Tutto, dunque quelli più svegli tra noi si sentono Uno con il prossimo e la Sorgente. Se io mi sento te e tu ti senti me allora possiamo credere di essere entrambi altrove, ma sarebbe un errore, soltanto illusione mentale.

° La preghiera, in realtà, è il contatto o il tentativo del contatto telepatico tra gli umani – oppure tra l'uomo e suoi creatori. La materia e il pensiero sono eternamente la stessa cosa; il potere di un cervello umano è grande, ma il potere di moti cervelli è infinito, per questo motivo è necessario esercitare la telepatia fin dall'infanzia, l'apertura verso l'infinito e la collaborazione tra razze popoli e uomini è molto importante. La parola Meditare significa “esercitarsi”. Alcuni medium che credono di comunicare con i defunti, in realtà comunicano con uomini della Terra che sono stati ri-creati, scientificamente, sul Pianeta degli Eterni in quanto giudicati Giusti – un luogo paradisiaco ma non mistico, grazie al procedimento chiamato Clonazione.

° Nella RR non si crede ma si sperimenta, si verifica tutto, si cerca di comprendere la Realtà autonomamente. I raeliani sono individualisti. Nella solitudine, le più grandi scoperte e invenzioni sono state concepite. L'Amore non è possedere una “persona” ed è l'opposto alla gelosia. L'Amore è preoccuparsi della felicità altrui, non della propria. Non basta “tollerare” le diversità ma anzi bisogna incoraggiare gli altri ad essere sempre più diversi ognuno secondo il suo Codice Genetico. In effetti siamo sulla Terra per esprimere la nostra unicità e irripetibilità, non per imitare qualcuno o per adeguarsi passivamente ai modelli sociali, tra l'altro fasulli, sciocchi e inconsistenti. I raeliani sono contrari ad ogni forma di standardizzazione e normalizzazione della popolazione, contro le vaccinazioni, contro gli psicofarmaci per i bambini “vivaci”. Ogni potere è malvagio e comunque uno stato non ha il diritto di imporre nulla ai suoi cittadini.

° Ogni Essere umano è totalmente responsabile per tutti i suoi pensieri e azioni, nessuno deve obbedire ad un ordine impartito da un cosiddetto “superiore”, in pace o in guerra, se ciò che gli viene suggerito è contrario alla sua coscienza. Meglio essere uccisi che uccidere. Se la sopravvivenza dell'intera umanità dipendesse dalla morte di un solo uomo non violento, non bisogna uccidere quell'uomo perché la vita di ogni Essere è sacra. Se anche scendesse dallo spazio un Angelo ovvero un Eloha e ce lo chiedesse, noi non dobbiamo ascoltarlo, perché sarà il tentatore (Satana, uno di loro) che sta testando, verificando la nostra intelligenza. Se tutti si attenessero a questa semplice “regola” non ci sarebbero più guerre.

° Come in Cielo così in Terra, dunque gli Elohim come promesso hanno espresso il desiderio di ritornare tra noi per parlare ai Governanti della Terra – l'evento sarà trasmesso in Mondovisione – e per donarci la loro Eredità scientifica, che è di 25000 anni avanti a noi. Ma verranno soltanto se invitati, perché rispettano la nostra decisione. Il miglior invito è la costruzione del Terzo Tempio, l'Ambasciata extraterrestre, la loro sede diplomatica; in effetti non possono atterrare con le loro astronavi da nessun altra parte perché avrebbe un significato politico, ciò sarebbe interpretato come l'appoggio implicito di questa o quella nazione o peggio sarebbe considerato violazione dello spazio aereo, vero o fittizio che sia. C'è da precisare che gli Elohim non si fidano dei nostri politici e non riconoscono nessun governo Terrestre né alcuna organizzazione religiosa, tranne la filosofia Raeliana. Se torneranno sulla Terra possono essere accolti solo ed esclusivamente dai Raeliani anche se vengono per tutti gli abitanti del pianeta senza eccezione alcuna. Il loro Amore nei nostri confronti è infinito.

° Rael, il Maitreya per l'Oriente che viene dall'Occidente come annunciato dalle profezie Buddhiste e l'Ultimo Profeta prima del Giudizio Universale per l'Occidente, il Messia dell'Era Scientifica, è stato inviato per spiritualizzare la Scienza, demistificare la Religione, per rinunire tutte le religioni spiegando la loro comune origine, portare la Geniocrazia e il Paradismo sulla Terra, abolire ogni oppressione e stupidità, insegnare la Meditazione Sensuale – la capacità naturale dell'Essere umano di armonizzarsi con l'infinito, per permettere agli uomini del XXI secolo di sbocciare, manifestare l'Essere che Essi Sono, lontano dai tabù delle chiese che hanno tradito i loro fondatori, chiese piene di ipocrisia e “misteri della fede”. L'uomo può e dovrebbe riscoprire tutte le sue potenzialità nascoste o atrofizzate da millenni di oscurantismo deleterio propagandato da fanatici stolti e infelici.

Ci sarebbero altre cose da dire per il momento mi fermo qui.