Rispondi a: E se il tempo non esistesse affatto?

Home Forum MISTERI E se il tempo non esistesse affatto? Rispondi a: E se il tempo non esistesse affatto?

#16611
Richard
Richard
Amministratore del forum

R- Dipende da ciò che stai pensando. Ricorda che la vita è vibrazione. E anche la mente. E anche la materia.

Perché si vedrà che essi (i periodi della storia) vengono in cicli…perché, come nell’energia, si vede la relatività dello spazio e della forza quando comincia, e come lo stesso continua a vibrare, quella stessa legge rimane. Ogniqualvolta che vibra nella stessa vibrazione, esso si mostra come la stessa cosa. 254-47

Ogni forza è vibrazione, dato che tutto viene da un’unica vibrazione centrale e la sua attività in essa e da essa, e le sue stesse forze creative, come dato, all’interno del divino, come manifestato nell’uomo, è la stessa vibrazione che prende forme diverse

D- Quell’unica sostanza vibra a livelli dinamici differenti, e suono, calore, luce, elettricità sono ciò che quell’unica sostanza effettua per mezzo di livelli specifici dell’Unica Energia, e non c’è differenza fra una cosa come l’elettricità e, diciamo, il ferro, salvo per la velocità dell’effettuazione. E’ un’affermazione corretta ?
R- Affermazione corretta.

http://www.edgarcayce.it/media/vitamanifest.htm

D- Spieghi da quali fonti queste informazioni possono essere ottenute.
R- Condizioni, pensieri, attività di uomini in ogni paese sono cose; come i pensieri sono cose. Essi si imprimono sulla matassa di tempo e spazio... Essi diventano come delle cronache che possono essere lette da quelli che sono in accordo o sintonizzati con una tale condizione. 3976-16

In questo stato (di trance) la mente conscia è assoggettata alla mente subconscia o dell’anima. L’informazione … viene ottenuta attraverso la forza della mente sulla mente, o forza della mente sulla materia, o viene ottenuta dalla suggestione che viene data alla parte attiva della mente subconscia.

In questo stato la mente conscia diventa assoggettata alla mente subconscia, supercosciente o dell’anima; e può comunicare, e infatti comunica, con le menti simili, e la forza subconscia o dell’anima diventa universale. Da qualsiasi mente subconscia si può ottenere l’informazione, o da questo piano o da impressioni lasciate da individui che se ne sono andati prima. 3744-2

Non si intende che le informazioni date attraverso questo canale debbano essere interpretate come infallibili. 1472-14

http://www.edgarcayce.it/media/ECcronaca.htm

D- Il Libro della Vita è ?
R- La cronaca che l’entità individuale stessa scrive sulla matassa di tempo e spazio, attraverso la pazienza — e viene aperta quando l’io si è messo in sintonia con l’infinito, e può essere letta da quelli che si mettono in sintonia con quella coscienza.
D- Il Libro dei Ricordi di Dio è ?
R- Questo è il Libro della Vita.
D- La Cronaca di Akascia è ?
R- Quella fatta dall’individuo, come appena indicato. 2533-8

Ogni forza, ogni materia, è causata da una forza conosciuta come spirituale. Mentre il corpo è costituito da elementi che sono atomici, superatomici, gas, influenze che si combinano, tutti questi emanano la loro radiazione, sia per quanto riguarda la reazione mentale sia ciò che la corpo-mente fa con quella reazione di quella fase o manifestazione in cui l’entità è conscia in tale periodo. E viene registrato in quello noto o sperimentato dalla mente conscia come tempo e spazio. E può essere letto proprio come le cronache di una pagina stampata

Questo film (fra tempo e spazio) è la differenza fra il movimento della forza atomica intorno al suo centro e l’impressione che viene fatta su quelli che passano fra luce e calore, non oscurità, perché l’oscurità può non esistere laddove la luce ha trovato la sua strada. Anche se puoi non essere conscio o consapevole della sua esistenza, i suoi raggi dalle registrazioni stesse di tempo e spazio convertono le loro emanazioni per dare le dimensioni stesse ad una mente finita. 490-1

Lo scopo per l’esperienza di ogni anima nella materialità è che il Libro dei Ricordi possa essere aperto, così che l’anima possa conoscere il suo rapporto con il suo Fattore. 1215-4

Dando le interpretazioni di queste registrazioni, queste sono sulla matassa di tempo e spazio. E Oh ! che tutti si rendessero conto, arrivassero alla consapevolezza che ciò che siamo – in ogni data esperienza, o tempo – è il risultato combinato di ciò che abbiamo fatto con gli ideali che abbiamo stabilito !. . .

http://www.edgarcayce.it/media/akascic.htm

http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.6383
I sogni precognitivi sono l'evento psichico più comune che avviene nella vita della persona media. Questi sogni ci danno un indizio degli eventi che vivremo in futuro. Infatti, si può dire che i sogni precognitivi sono spesso causati dall'esperienza che vivremo davvero in futuro. Se una persona sogna dei veicoli che passano sotto la propria finestra e quindi si sveglia la mattina dopo e osserva una processione funeraria guidata da un veicolo che scende lungo la strada, potremmo dire che la notte precedente il sogno è stato causato dall'esperienza di aver visto i veicoli la mattina seguente. Questo è un esempio del futuro che influenza il passato. Esiste una mole enorme di evidenze per questo tipo di avvenimento, che citeremo sotto…