Rispondi a: Zanfretta e il settimo pulsante da azionare

Home Forum MISTERI Zanfretta e il settimo pulsante da azionare Rispondi a: Zanfretta e il settimo pulsante da azionare

#1791
InneresAuge
InneresAuge
Partecipante

[quote1224185214=m.degournay]
Si, concordo, la psicologa è stata brava, ma comunque la sua presenza lascia intendere che ci sia del “patos”…..
[/quote1224185214]
La psicologa c'è sempre in quella trasmissione, perché parla dei problemi e da come “ripartire” da essi.
Non mi è mai piaciuta… però devo dire che mi è sembrata abbastanza “equilibrata”.
[quote1224185214=m.degournay]
La testimonianza della Hack, con il suo atteggiamento tiepidino per quanto riguarda la vita intelligente nell'universo e, soprattutto la possibilità di entrarci in contatto, non è stata di grande aiuto. Anche se, come ha sottolineato Baiata, fino a poco tempo fa, lei non considerava nemmeno l'eventualità dell'intelligenza nel cosmo.
Comunque, non ci possiamo lamentare!
[/quote1224185214]
Io non ho mai sentito parlare la Hack in quei termini (spero non sia stata un po' raggirata), e in ogni caso ha detto praticamente quello che penso io… Il fatto che sia tiepida mi pare normale, e pure giusto, è un illustre scienziata e chissà quanti nemici avrà incontrato per la strada, quante persone disposte a utilizzare certe esternazione per distruggere la carriera etc. Per non parlare del fatto che, pur che ci fosse un fenomeno forte e serio in atto, è molto difficile che i “governi” lascino uscire informazioni troppo serie sull'argomento, se non per loro stessa volontà.
Inoltre persino la scienza tavolta si è lasciata travolgere dall'entusiasmo… ed è poi dovuta tornare sui suoi passi, quindi finché si rimane aperti a mille possibilità, ma non si cade in facili “credenze”, mi pare sia un buon comportamento. Da non confondere con quelli che escludono categoricamente qualunque cosa… lì significa essere ciechi pur davanti ad un fenomeno che gli si presentasse davanti…


Come può la vista sopportare, l'uccisione di esseri che vengono sgozzati e fatti a pezzi... non ripugna il gusto berne gli umori e il sangue, le carni agli spiedi crude... e c’era come un suono di vacche, non è mostruoso desiderare di cibarsi, di un essere che ancora emette suoni... Sopravvivono i riti di sarcofagia e cannibalismo.
- Franco Battiato