Rispondi a: Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla?

Home Forum EXTRA TERRA Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla? Rispondi a: Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla?

#18815

simbiosi
Partecipante

[quote1278743758=farfalla5]
Cara Free, nel lontano 95, 97 e 99 ho perso tre persone molto care, due di queste ho assistito personalmente nel dolore. (una aveva tumore al cervello e l' altra alle ossa)

Nel frattempo ho avuto grossi problemi con mio figlio all'epoca adolescente….

disperata al massimo approdai dagli buddisti di Nam myo ho renge kyo….
dopo poco diventai una rompipalle come lo sono i testimoni di geova….
mi dicevano che dovevo fare kosen rufu…il proselitismo.

dopo pochi anni, meno male mi resi conto che non faceva per me, alle riunioni adoravano il leader del movimento Daisaku Ikeda che comunque è un grande uomo, ma il problema era di chi lo seguiva.

Era tutto troppo esagerato.
Con questo voglio dire che quando viviamo delle situazioni disperate spesso diventiamo cosi vulnerabili, così fragili da essere facilmente manipolabili e non riconosciamo le trappole mentali.

Ti prego, pensa a questa possibilità, non che sia così per forza.
Io ho avuto una persona accanto a me molto simile a Altair che mi ha aperto gli occhi, mi ha spazzato via tante di quelle seghe mentali, mi ha fatto soffrire…ma oggi gli sono grata, perchè se non fosse per lui oggi discutevo ancora sul sesso degli angeli.
[/quote1278743758]

Ciao Farfalla. 🙂
Permettimi di dissentire su quanto hai scritto sul buddismo di Nam myo ho renge kyo.
Mi spiace se del buddismo ti sia rimasto solo questo, perchè il messaggio che viene portato, gli spunti che vengono dati nel capire alcune tematiche della vita sono molto + profonde e importanti di quello che hai scritto te.
Hai detto bene su una cosa, che sono le persone che contano (almeno ho capito questo) e infatti nn so chi tu abbia trovato, ma ti posso assicurare che concetti come il kosen rufu nn vengono intesi come andare in giro a fare pubblicità, (come fanno altri), e Ikeda non viene per nulla venerato, al massimo viene ascoltato attentamente, ma alla fine lui semplicemente riporta cose gia scritte o dette da nichiren o da budda no? Poi trall'altro sarebbe un bella contraddizione visto che viene insegnato l'esatto contrario.
Ora nemmeno io sono + buddista, per il semplice fatto che ho fatto miei molti insegnamenti basilari del buddismo e ritenevo questo capitolo della mia vita chiuso, ma in quel periodo nn ho mai trovato nessun tipo di fanatismo in questa gente, anzi, un totale rispetto per le idee altrui che mai ho trovato altrove. E ho visto molte persone cambiare grazie a questa pratica, cambiare in meglio ovviamente.
Pensa ke sulle mille tematiche su cui si potrebbe discuterne la visione, hai riportato le uniche 2 che io nn ho mai preso in considerazione. 😛
Spero nn te la prenda farfalla per il mio intervento, ma ci tenevo a puntualizzare questa cosa.

ps.
scusate l'OT. ^^