Rispondi a: Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla?

Home Forum EXTRA TERRA Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla? Rispondi a: Cosa pensate dell'esperienza di Antonio Urzi e Simona Sibilla?

#18846
Richard
Richard
Amministratore del forum

1. Emergerà una nuova medicina, una specie di guarigione trasformazionale che è radicata nell’olismo e prende in considerazione il corpo come un sistema di energia. Ognuno di noi ha un corpo, una mente e uno spirito collegati fra di loro. La nuova medicina integrerà tutti i tre, con trattamenti fisici per favorire la guarigione del corpo, metodi per trasformare atteggiamenti ed emozioni, e discipline per tenere sempre in considerazione ideali e scopi spirituali.
2. L’intuizione e le capacità psichiche diventeranno la norma. Nelle generazioni a venire gli individui avranno un collegamento diretto con il mondo spirituale, nella maniera che sarà possibile applicare quel collegamento in modo pratico nella vita quotidiana.
3. Scienza e spiritualità cesseranno di essere antagoniste. La convergenza di queste due grandi correnti della storia umana trasformerà la cultura. “Ricerca” ed “illuminazione” diventeranno alleate, rendendo possibile una scienza del mondo spirituale e un nuovo senso di sacralità nel regno materiale. …
http://www.edgarcayce.it/media/visionecayce.htm

——————-
Helen Duncan, scozzese, è stata un'eccezionale medium materializzatrice e una delle più importanti donne della storia:

• Il Governo britannico riconobbe indirettamente la sua capacità di materializzazione come autentica – divenne un “rischio per la sicurezza nazionale” nella Gran Bretagna della Seconda Guerra Mondiale.

• Nei confronti di questa medium di grandissimo talento, il Governo britannico si macchiò di due degli atti criminali più abietti della storia legale britannica.

• Oggi il Segretario britannico agli Affari Interni ha il potere di rimediare alla situazione, anche se in maniera postuma, riabilitando pienamente una delle più potenti medium della storia.

Nel gennaio del 1944, l'Ammiragliato Britannico decise che non poteva permettere a Helen Duncan, una medium dotata, di continuare a materializzare dall'Aldilà esseri intelligenti in grado di rivelare informazioni che il Ministero della Difesa considerava segreto di Stato. Era un momento cruciale della Seconda Guerra Mondiale, immediatamente prima dello sbarco in Normandia.

Durante gli anni della guerra Helen Duncan aveva riunito molti parenti addolorati dei militari che erano morti. In una di queste sedute tenutasi a Portsmouth, un marinaio si materializzò riunendosi alla madre. Egli disse ai presenti che la sua nave, la HMS Bahrnam, era stata recentemente affondata. L'editore di Psychic News, Maurice Barbanell, innocentemente telefonò all'Ammiragliato Britannico per verificare se questo fatto fosse vero e per chiedere, qualora lo fosse stato, perché l'Ammiragliato non aveva comunicato alla madre del marinaio la perdita del figlio. I servizi segreti militari divennero furiosi perché, per ragioni di pubblica sicurezza e per non diffondere il panico tra la popolazione, la notizia dell'affondamento non avrebbe dovuto essere diffusa in quanto classificata come Segreto di Stato.
http://www.victorzammit.com/book/italian/cap11italian.html

—————
9. Leonore Piper, una potentissima medium americana

“Non commetterò la stupidità, tanto in voga, di considerare frode tutto ciò che non sono in grado di spiegare.” C. G. Jung

Una delle medium mentali più spettacolari e di maggior rilievo che siano mai vissute è stata l'americana Leonore Piper di Boston. Nessuno, nemmeno i più ostinati scettici dalla mentalità chiusa presero in considerazione la frode dopo avere indagato sulla sua medianità.

Entrava in trance, e poi un'intelligenza dall'Aldilà chiamata Dott. Phinuit prendeva il controllo e iniziava a fornire una grande quantità di informazioni precise e di messaggi da parte di coloro che erano trapassati.

Un esempio, tra le diverse migliaia che la Piper fornì per decenni, in grado di attestare l'incredibile accuratezza della sua medianità mentale, si verificò nel 1893 in occasione della partecipazione del Reverendo Sutton e della moglie ad una delle sue sedute. I coniugi Sutton, secondo la relazione di Richard Hodgson, erano persone molto intelligenti. Parteciparono a una seduta della Piper per vedere se potevano contattare la figlioletta morta di recente. Hodgson mise a disposizione uno stenografo in modo tale che tutto ciò che veniva affermato dalla Piper in merito alla figlioletta dei Sutton fosse archiviato per futura memoria presso la (UK) Society for Psychical Research (Società inglese per la Ricerca sul Paranormale) (vedi gli atti della Society for Psychical Research 1898: 284-582).

Leonore Piper fu in grado di stabilire un contatto fra i coniugi Sutton e la loro amatissima figlioletta nell'Aldilà. Le informazioni fornite non lasciarono alcun dubbio sul fatto che la bambina stesse realmente comunicando dall'Aldilà con i genitori che vivevano ancora sulla terra.

Un esempio delle informazioni specifiche trasmesse

Ecco alcune delle informazioni trasmesse dalla bambina ai genitori:

Confermò che aveva l'abitudine di mordere i bottoni. Identificò lo zio Frank e un amico che era morto di tumore e si rivolse al fratello utilizzando il suo soprannome. Fece cenno alla sua gola malata e alla lingua paralizzata e al fatto che la sua testa era diventata calda prima della morte. Fece cenno alla sua bambola Dinah, a sua sorella Maggie e al suo cavallino giocattolo. Cantò anche due canzoni, le stesse canzoni che aveva cantato immediatamente prima di morire. I coniugi Sutton non ebbero alcun dubbio di avere contattato la figlioletta e furono particolarmente contenti quando lei li rassicurò: “Sono felice … non piangete più per me”….
http://www.victorzammit.com/book/italian/cap09italian.html

————-
“Le persone che non hanno visto non dovrebbero parlare di questo argomento.”

Prof. Charles Richet

Un medium è una persona dotata in grado di comunicare con esseri dell'Aldilà. Gli scettici dalla mentalità chiusa in genere hanno provato a screditare i risultati ottenuti dai medium, insinuando che sono tutti o truffatori e imbroglioni a caccia di prede tra i creduloni, o gente mentalmente illusa.

Sebbene, indubbiamente, ci siano alcuni che si definiscono “medium” senza avere alcun talento e alcuni che truffano e mentono per finalità economiche, ci sono anche alcuni medium autentici i cui risultati hanno scioccato il mondo con informazioni sorprendentemente accurate ottenute dall'Aldilà.

L'impressione generale che i critici materialisti cercano di dare al pubblico è che tutti i medium operano con affermazioni vaghe, tirando a indovinare, grazie ad un'astuta osservazione del cliente, o mediante “ipnosi di massa” del pubblico.

Tuttavia, se si indaga nella letteratura, servendosi degli stessi test di credibilità utilizzati dagli storici per accertare se determinati eventi siano accaduti veramente, ci si imbatte in un corpo probatorio sbalorditivo, in grado di dimostrare che ci sono stati nel passato e ci sono nel presente, autentici medium che hanno accumulato un quantitativo sorprendente di prove oggettive sulla sopravvivenza della personalità individuale.
http://www.victorzammit.com/book/italian/cap08italian.html