Rispondi a: Disclosure Project e AERO 2012 rivelazione tecnologia free energy zpe

Home Forum EXTRA TERRA Disclosure Project e AERO 2012 rivelazione tecnologia free energy zpe Rispondi a: Disclosure Project e AERO 2012 rivelazione tecnologia free energy zpe

#19829
Richard
Richard
Amministratore del forum

MASSA INERZIALE E MASSA GRAVITAZIONALE

Nella fisica moderna, l'origine e la natura della forza inerziale rimane un mistero da risolvere. Si assume che l'opposizione istantanea all'accelerazione degli oggetti materiali sia una proprietà universale della materia conosciuta come inerzia. Se essa fosse una proprietà intrinseca della materia, come postulato da Newton, potrebbe essere considerata una conseguenza diretta del campo di Higgs, poichè quest'ultimo sarebbe responsabile dell'origine della massa.
Diversi autori hanno tentato di affrontare il problema dell'inerzia, rinunciando al postulato di Newton. Haisch, Rueda e Puthoff hanno proposto una nuova teoria, la validità della quale porterebbe ad una revisione della fisica ai livelli fondamentali. Questa teoria è basata sul concetto di campo elettromagnetico del vuoto o energia di punto zero. Il loro tentativo nasce dal fatto che essi non concepiscono l'inerzia come una proprietà intrinseca del corpo, ma come qualcosa che viene indotta quando il corpo è soggetto ad un moto accelerato rispetto ad un sistema di riferimento cosmico, il vuoto quantico o campo di punto zero.
Per dimostrare come una forza di reazione, proporzionale all'accelerazione, sorga dalle proprietà del campo di punto zero, gli autori hanno proposto due lavori. Il primo, risalente al 1994, era basato su un semplice modello che prende in esame l'interazione tra il campo e le particelle accelerate. Una prima conclusione è che alla base dell'inerzia vi sarebbe la forza di Lorentz, prodotta stocasticamente dalla componente magnetica del campo di punto zero. Nell'espressione ottenuta per la massa di una singola particella, compare una frequenza di taglio introdotta per troncare lo spettro del campo e per stabilire le dimensioni minime che possono essere assunte da ogni particella.
http://www.webalice.it/angelo.petralia/massainegra.html