Rispondi a: Disclosure Project e AERO 2012 rivelazione tecnologia free energy zpe

Home Forum EXTRA TERRA Disclosure Project e AERO 2012 rivelazione tecnologia free energy zpe Rispondi a: Disclosure Project e AERO 2012 rivelazione tecnologia free energy zpe

#19936
Richard
Richard
Amministratore del forum

William Pawelec 56 anni, Air Force inizio anni '60 programmatore
1° evento nei boschi con una donna nel Carolina, a 300 piedi, disco di un bianco splendente, un UFO si illumina di colpo e passa da sud est a nord ovest, poi silenzio completo per 30″ come anche prima della sua apparizione, nessun rumore nel bosco
Era chiarissimo, non era un mezzo terrestre.
Tempo dopo in Vietnam ha lavorato in raccolta di intelligence. Capirono che era una guerra politica, poteva essere combattuta molto diversamente e a piu alto livello.
Dopo la morte di sua moglie negli anni '70 lavorava per una grossa industria elettronica (Roscow Electronics (?))
Servivano specialisti al computer e ottenne molti compiti di alto livello in ambito militare e nazionale. Svilupparono software molto avanzati a inizio anni '80, avevano già una forma di “Windows” come sistema, lavorava per la Lockheed Martin al tempo Martin Marietta..sviluppavano sistemi di sicurezza.
I sistemi sviluppati vennero montati in aree per lui sorprendenti, in molte strutture sotterranee. In tali strutture svilupparono l'F117, poi vennero svuotate in preparazione per un grande nuovo progetto.

Lui cercava sempre di conscere nuova tecnologia, venne già in quegli anni sviluppato un chip identificativo sottocutaneo e wireless per cavalli.
In particolare si interessavano di rintracciamento di persone rapite, localizzazione rapida. Portò in Virginia quella tecnologia a persone che secondo lui erano affidabili e responsabili. Errore, poi ha scoperto che due di loro non erano state invitate, sapevano pero dell'incontro, (dopo ricerche 1 era del dip. dell'agricoltura e uno del tesoro) avevano intenzioni sbagliate, si comportavano in modo strano e facevano domande particolari. Volevano sapere quanto presto si potevano avere due miliardi di quei chip con id unico.
Erano come i transponder ma anche con sensori di temperatura, forme d'onda del cervello, pressione sanguigna.
Nel 1984 trovò altra tecnologia nel web e nella letteratura industriale, un professore aveva creato un chip al litio, poteva ricevere segnali e rispondere con numeri, lo provarono, era passivo e piccolo e ognuno di essi poteva avere un numero univoco fra miliardi. Erano leggibili anche attraverso sottili materiali e centinaia di metri o in un certo modo anche dallo spazio, con antenne a bobina nel chip.
Lo portò ad una presentazione con industrie in Virginia, agli ultimi minuti persone con buone credenziali ma sconosciute, alla fine capivano che erano persone che non dovevano esserci, ma sapevano tutto dell'incontro.
Il professore ottenne l'offerta e la tecnologia venne trasferita improvvisamente.
Un amico di Pawlec ottenne il compito di creare un sistema di sicurezza completo a Silicon Valley, si ritrovò a costruire miliardi di quei chip, poi la struttura venne dismessa.
Nessuno sa dove siano finiti, sono spariti. Il suo amico poi venne ucciso in un incidente stradale, forse aveva capito troppo riguardo quei chip, su chi era coinvolto e che ha quindi capacità di penetrare il governo e sapere.
Secondo sue ricerche dai primi anni '80 abbiamo almeno 4 gruppi di enorme potere sul pianeta a controllo di programmi oscuri e tecnologie di frontiera.
A volte lavorano assieme e a volte contro con assoluto desiderio di controllo. Quelle persone che si infiltravano negli incontri avevano modo di passare tutti i controlli di sicurezza elettronici e avevano credenziali perfettamente falsificate.
Nell'Industria aerospaziale in particolare ha incontrato persone che sembravano sapere troppo rispetto alla loro posizione, ha capito che ci sono progetti oscuri finanziati con meccanismi molto fuori dal controllo governativo o militare.

Negli anni '80 lavorò ad un progetto per il dip. dell'agricoltura contro le truffe. I politici al tempo non volevano risolvere il problema, incontrarono un personaggio del dipartimento che sapeva molto stranamente, era molto freddo, tecnico e sembrava un diplomatico, faceva domande molto precise sulla tecnologia.
In ambito militare delle forze speciali dovrebbero essere stati impiantati i chip, sui militari.
Parla di strutture sotterranee nel Nevada, dove si portano avanti progetti segreti, a livello governativo sono stati tenuti segreti con successo molti programmi per lungo tempo, non è vero che non sia possibile come alcuni dicono e pensano.
Ci sono però programmi portati avanti totalmente fuori dal controllo…con obiettivi solo di potere e controllo e fuori dagli interessi nazionali. (parla di governi ombra)
——————-

Mr.William Pawelec è stato specialista programmatore nell'Air Force. Questa intervista con Steven Greer è precedente all'evento del Disclosure Project del 2001 e chiese che venisse pubblicata dopo la sua morte.Greer ha ricevuto il permesso nel Dicembre 2010