Rispondi a: Contatto massivo quando?

Home Forum EXTRA TERRA Contatto massivo quando? Rispondi a: Contatto massivo quando?

#20617
Richard
Richard
Amministratore del forum

[quote1283866236=Richard]
no, nell articolo di repubblica si diceva che non avevano dna e che si moltiplicavano a 300°

https://www.altrogiornale.org/news.php?extend.1321.5

non mi è piaciuto voyager, ha tirato cacca a tutti, per me è stata una puntata di debunking ,non perche io creda ciecamente alla storia di titor, ma perche hanno voluto screditare indirettamente varie fonti ,internet al completo in generale, anche voyager ci ha fatto le puntate a film su titor..occhio ragazzim, va bene i piedi per terra, ma occhio..la terra non è la tv italiana

Qui alcune info su Art Bell di Coast to Coast ora in pensione, interviene ogni tanto al programma

http://en.wikipedia.org/wiki/Art_Bell

Bell was born to Arthur Bell, Jr., a United States Marine Corps Captain, and Jane Gumaer Bell, a Marine drill instructor. Arthur Bell, Jr. died in 2000. Art Bell III was always interested in radio and at the age of 13 became a licensed amateur radio operator; previously W2CKS, now W6OBB. Bell served in the U.S. Air Force as a medic during the Vietnam War and, in his free time, operated a pirate radio station at Amarillo Air Force Base. He would go out of his way to play anti-war music (like “Eve of Destruction” and “Fortunate Son”) that was not being played on the American Forces Network.[2]
[/quote1283866236]
Introduzione finita. Ecco la notizia: il dibattito sulle cellule della pioggia rossa di Kerala si riapre, dopo la scoperta che queste cellule si possono anche riprodurre.
I due ricercatori, aiutati da altri provenienti dall' Università di Glamorgan, dalla Cardiff University e dalla Sheffield University, hanno mostrato che le cellule sopravvivono e crescono dopo un periodo di incubazione a 121°C.

In queste condizioni, appaiono cellule figlie all'interno delle cellule madri, cosa che non si verifica a temperatura ambiente, suggerendo che la riproduzione sia guidata dalla temperature.
La cosa è estremamente insolita: le spore di alcuni estremofili possono sopravvivere a queste temperature, a volte anche riprodursi a temperature un po' più basse, ma non si comportano come le cellule rosse di Kerala.
http://www.ditadifulmine.com/2010/09/pioggia-rossa-di-kerala-alla-ribalta.html