Rispondi a: Ancora Marte!!!

Home Forum EXTRA TERRA Ancora Marte!!! Rispondi a: Ancora Marte!!!

#20759

deg
Partecipante

Marte, suolo adatto alla vita

Sul pianeta rosso il cratere più grande
Sono appena iniziati gli esami preliminari dei primi campioni di suolo marziano prelevati dal braccio meccanico di Phoenix e già si sa che l'ambiente di Marte mostra l'esistenza di tutti i requisiti necessari a sostenere la vita. E' questo l'annuncio fatto dagli scienziati responsabili della missione dopo aver ricevuto i dati delle analisi condotte a bordo della sonda spaziale presente su Marte da circa un mese.

Nel suolo marziano, infatti, è stata rinvenuta un'alta presenza di sostanze alcaliniche che, come ha detto Sam Kounaves, uno degli scienziati responsabili della missione: “Sembrano essere proprio le sostanze nutrienti basilari per il sostegno della vita nel passato, nel presente e nel futuro”. Il terreno marziano è molto simile, per composizione chimica, al terreno terrestre e come ha aggiunto lo stesso Kounaves “E' il tipo di suolo che potrebbe essere trovato nel vostro giardino e adatto per crescere asparagi”.

In concomitanza con l'arrivo dei primi dati da Marte, compare sulla rivista Nature la notizia che proprio il pianeta rosso ospiterebbe il cratere più grande mai rinvenuto all'interno dell'intero sistema solare. Il cratere, formato dall'impatto di un gigantesco asteroide con il pianeta è di forma ellittica e misura ben 10mila chilometri. L'impatto con l'asteroide, secondo gli astronomi americani autori degli articoli, spiegherebbe oltre che la presenza del cratere anche la differente altezza dei due emisferi del pianeta rosso: l'emisfero Nord di Marte, infatti, è più piangeggiante e con una crosta più sottile mentre quello sud è pieno di asperità e con la crosta più spessa. Finora il motivo di questa diversità era un mistero.

http://www.tgcom.mediaset.it/tgtech/articoli/articolo419585.shtml

Marte, scienziati: terreno adatto a far crescere asparagi
venerdì, 27 giugno 2008 11.44
Versione per stampa

LOS ANGELES (Reuters) – “Sbalorditi” scienziati della Nasa hanno detto ieri che, dalle prime analisi, la superficie di Marte sembra contenere gli elementi adatti ad ospitare forme di vita.

Gli scienziati che lavorano alla missione del Mars Phoenix Lander hanno detto che le analisi preliminari fatte dagli strumenti del lander mostrano che il terreno dei campioni prelevati dal braccio robotico è molto più alcalino del previsto.

“Fondamentalmente abbiamo trovato ciò che sembrano le caratteristiche necessarie, i nutrienti, che possono supportare la vita – nel passato, nel presente o nel futuro”, ha detto ai giornalisti Sam Kounaves, ricercatore capo del laboratorio di chimica.

“E' il tipo di terreno che potreste avere nel vostro giardino, alcalino. Ci si potrebbero far crescere benissimo degli asparagi … E' davvero entusiasmante per noi”.

“Siamo rimasti tutti sbalorditi dai dati che abbiamo ottenuto”, ha detto Kounaves.

Gli scienziati non si spingono oltre e non affermano che la scoperta implichi che forme di vita, anche se solo microbi, siano sicuramente esistite su Marte. I risultati, hanno detto, sono preliminari e dovranno essere fatte altre analisi.

“Non c'è nessun elemento nel terreno che possa precludere la vita. Non c'è niente di tossico”, ha detto Kounaves.

Il Phoenix è atterrato su Marte il 25 maggio dopo un viaggio durato 10 mesi.

http://www.borsaitaliana.reuters.it/news/newsArticle.aspx?type=entertainmentNews&storyID=2008-06-27T104358Z_01_DIA731538_RTRIDST_0_OITLR-MARTE-VITA-SCIENZIATI.XML